Ahsoka Tano ed il perché del peculiare colore delle sue spade laser

Attenzione, spoiler sulla nuova puntata di The Mandalorian. Continuate a vostro rischio e pericolo.

Ahsoka Tano è apparsa nella stagione 2 di The Mandalorian, ed anche se il generale senso di soddisfazione ha dominato il fandom e le persone normali che amano Star Wars, alcuni sono rimasti confusi in particolare dal colore delle sue spade laser.

Ciò quindi fa subito capire chi è in pare con tutti i prodotti cinematografici e televisivi a tema Star Wars, perché non c’è stata sorpresa per le persone che hanno guardato Clone Wars e Rebels. Quando fu presentata al pubblico, Ahsoka aveva una normale spada laser per il suo combattimento. La maggior parte dei protagonisti utilizza una lama blu o verde, ma ovviamente ci sono alcune eccezioni degne di nota.
Sembra che l’intero franchise sia in un periodo di espansione diverso da quello già avvenuto, tuttavia il cambio di colore delle spade laser di Ahsoka è stato già introdotto prima che apparisse su Disney +, quest’anno, e ora andiamo a spiegarvi come mai le spade hanno quel colore.

Il romanzo di EK Johnston, Ahsoka, spiega il passaggio dal blu al bianco. L’ex Jedi dovette nascondersi dopo l’Ordine 66, di conseguenza, ha dovuto scontrarsi con gli Inquisitori di Darth Vader. Durante una scaramuccia, ha preso dei cristalli Kyber dalle armi del nemico. Come noto, i Sith fanno “sanguinare” i loro cristalli con l’energia del lato oscuro, e alcune interpretazioni hanno anche indicato questo come il motivo per cui le lame brillano di rosso – o perché l’arma di Kylo Ren sembra così “più selvaggia” della maggior parte delle spade viste nei film. Ahsoka coglie quindi l’occasione per curare i cristalli e riallinearli alla forza, rendendoli di conseguenza bianchi.

È importante notare che questa soluzione narrativa è una scorciatoia intelligente per indicare come l’ex Jedi opera al di fuori dell’ordine ormai. È chiaramente alleata della Luce, ma i danni del rapporto fra lei e l’Ordine Jedi non possono essere sistemati.

Qui sotto potete notare il peculiare colore delle spade:

Leggi anche: il capitolo 13 svela il passato e il vero nome di Baby Yoda

La serie è stata presentata in anteprima lo scorso novembre e ha preso d’assalto il mondo, rendendola un successo sia per i fan che per la critica. Essendo questa la prima serie TV live-action del franchise, c’erano molte speranze, e il successo avrebbe significato tutto per il futuro delle avventure nella galassia lontana, lontana.

The Mandalorian è una serie Disney+ del 2019 creata e scritta da Jon Favreau, insieme a George Lucas, Rick Famuyiwa, Christopher L. Yost e Dave Filoni, con Bryce Dallas Howard, Taika Waititi, Dave Filoni, Deborah Chow e Rick Famuyiwa come registi, e con John Bartnicki e Greig Fraser come produttori.

La fotografia è curata da Greig Fraser e Barry Baz Idoine, mentre la colonna sonora è composta da Ludwig Göransson.

Nel cast Pedro Pascal (il Mandaloriano), Carl Weathers (Greef Karga), Gina Carano (Cara Dune), Taika Waititi (IG-11), Nick Nolte (Kuiil) e Werner Herzog (il Cliente).

La seconda stagione è arrivata il 30 ottobre 2020.

Seratul

Seratul

Sono uno scrittore per passione, un cinefilo per destino, ed un intellettuale perché non ho niente da fare. Strano, appassionato di cinema, incline all'informarmi per diletto ed a fare figure cacine all'occorrenza. Capo redattore di Cinespression.it.
Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: