Aladdin 2: la Disney mette in sviluppo il sequel del reboot live-action

Il mondo dei remake live-action della Disney si è evoluto molto nel corso degli anni, con le uscite dello studio che vanno dall’amati ai fin troppo simili all’originale cartone nimato.

Il live-action di Aladdin, uscito nelle sale la scorsa estate, è sicuramente rientrato nella prima categoria, guadagnando ben un 1 miliardo al botteghino globale. Ora, sembra che la Disney sia ufficialmente stia per tornare ad Agrabah con il sequel del remake live-action che è stato ufficialmente messo in fase di sviluppo.

A quanto pare, John Gatis (Flight, Real Steel) e Andrea Berloff (Straight Outta Compton, The Kitchen) sono stati chiamati a scrivere la sceneggiatura del film.

Si prevede che il progetto sarà un’idea del tutto originale e non si baserà sui sequel diretti del cartone animato. A questo punto non è chiaro se il regista Guy Richie tornerà a dirigere il sequel. Le star Mena Massoud, Naomi Scott e Will Smith dovrebbero tornare, ma secondo quanto riferito i dettagli non saranno disponibili fino a quando la sceneggiatura non sarà completa.

“Ora abbiamo esplorato l’idea di un sequel”, ha detto il produttore Dan Lin a ComicBook. “Certamente quando abbiamo realizzato il film la prima volta volevamo solo realizzare il miglior film che potevamo e lasciare che il pubblico ci dicesse se volevano vedere di più. E direi che il pubblico vuole. Hanno visto questo film più volte. Abbiamo un sacco di lettere di fan e persone che sono tornati al cinema portando i loro amici e la famiglia. Quindi abbiamo la sensazione che ci sia più storia da raccontare. La tratteremo allo stesso modo in cui abbiamo trattato il film originale e non faremo uno scatto verso un remake dei sequel. Quindi, senza dire molto di più, stiamo sicuramente esplorando nuove possibilità su dove possiamo andare co nquesto nuovo film.”

Seratul

Seratul

Sono uno scrittore per passione, un cinefilo per destino, ed un intellettuale perché non ho niente da fare. Strano, appassionato di cinema, incline all'informarmi per diletto ed a fare figure cacine all'occorrenza. Capo redattore di Cinespression.it.
Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: