Aladdin: potrebbe esserci un sequel del remake live-action?

Aladdin è finalmente uscito nelle sale di tutto il mondo, e nonostante il film non risulti essere granché, non possiamo dire lo stesso della sua perfomance ai botteghini di tutto il mondo. Sarà che parliamo del remake live-action di uno dei classici Disney più amati, con un grande nome come Will Smith nei panni del Genio, fatto sta che la pellicola sta riscuotendo un certo successo economico, il che potrebbe portare alla realizzazione di un sequel(?).

Fare un sequel di un remake potrebbe suonare abbastanza assurdo, ma ricordiamo che quest’anno uscirà Meleficient: Signora del Male, sequel del Maleficient che rivisita la storia della Bella Addormentata nel Bosco dal punto di vista dell’antagonista: Malefica. Oppure anche ad Alice: Attraverso lo Specchio, sequel di Alice nel Paese delle Meraviglie, o ancora al seguito, per ora solo annunciato, de Il Libro della Giungla live-action di Jon Favreau del 2016.

Quindi non sarebbe di certo una novità se questo sequel venisse realizzato, se calcoliamo che lo stesso Aladdin del 1992 ha avuto un seguito, intitolato Aladdin: Il Ritorno di Jafar, in cui Jafar riusciva a tornare, con l’aiuto del pappagallo Iago, dalla lampada dentro la quale è stato imprigionato dal Genio. Quindi non sarebbe così assurdo se nel prossimo listino della Disney (che fino ad ora ha programmato l’uscita di film fino al 2022) ci infileranno anche il sequel di questo Aladdin.


Preparatevi per l’adattamento live-action del classico animato DIsney, nei cinema italiani a maggio 2019!

Il cast di Aladdin include: il due volte candidato all’Oscar® Will Smith (Ali, Men in Black) nel ruolo del Genio che ha il potere di concedere tre desideri a chiunque possieda la sua lampada magica; Mena Massoud (Jack Ryan in Amazon) nel ruolo di Aladdin, lo sfortunato ma adorabile ragazzo di strada che si innamora della figlia del sultano; Naomi Scott (Power Rangers) nel ruolo di Princess Jasmine, la bella figlia del Sultano che vuole avere voce in capitolo su come vivere la sua vita; Marwan Kenzari (Omicidio sull’Orient Express) nel ruolo di Jafar, un malvagio stregone che escogita un terribile piano per spodestare il Sultano e governare lui stesso Agrabah; Navid Negahban (Patria) nel ruolo del Sultano, il sovrano di Agrabah che è desideroso di trovare un marito appropriato per sua figlia, Jasmine; Nasim Pedrad (Saturday Night Live) nel ruolo di Dalia, la fanciulla e confidente della principessa Jasmine; Billy Magnussen (Into the Woods) nei panni di Prince Anders, un pretendente di Skanland e potenziale marito per la principessa Jasmine; e Numan Acar (Patria) nel ruolo di Hakim, il braccio destro di Jafar e capo delle guardie del palazzo.

Nel cast della pellicola vediamo la presenza di Marwan Kenzari come Jafar, Navid Negahban in quelli del Sultano; Nasim Pedrad è Dalia, la migliore amica e confidente della principessa Jasmine, Billy Magnussen è il bellissimo e arrogante pretendente di Jasmine, il principe Anders, e Numan Acar è Hakim, il braccio destro di Jafar.

La parte forse più significativa del film è che vanta una colonna sonora realizzata dall’otto volte Premio Oscar® Alan Menken, che comprende riadattamenti delle canzoni classiche del film animato con nuovi brani originali scritti da Menken e dai parolieri, vincitori dell’Oscar, Howard Ashman (La Piccola Bottega degli Orrori) e Tim Rice (Il Re Leone).