Alien: Containment, ecco il primo dei sei corti per il 40° anniversario di Alien!

Mentre il futuro del franchise di Alien sul grande schermo non è ancora chiaro, il 2019 segna il 40° anniversario dell’iconico film diretto da Ridley Scott che per primo ha introdotto al mondo lo xenomorfo.

Come sapete, se avete letto il nostro articolo, per celebrare questo anniversario la 20th Century Fox pubblicherà sei nuovi cortometraggi di genere horror ambientati nel mondo di Alien, dando così voce ad una nuova generazione di narratori.

Questi cortometraggi sono stati creati in collaborazione con Tongal, una piattaforma che collega registi online con studi cinematografici a crowdsourcing di contenuti. Più di 550 contributi sono stati ricevuti dai creatori, con sei progetti selezionati per giocare con gli xenomorfi, i facehugger e altre proprietà intellettuali della Weyland-Yutani Corporation.

Queste sei storie e i loro registi associati contribuiranno ad ampliare il franchise e ad aggiungere storie alla mitologia xenomorfa pur rispettando gli elementi horror dell’Alien di Ridley Scott.

Oggi quindi possiamo mostrarvi il primo di questi cortometraggi, arrivati online grazie a IGN. Potete vederlo qui sotto, dopo aver letto la sinossi ufficiale: “Alien: Contenimento – Quattro sopravvissuti si ritrovano bloccati a bordo di una piccola capsula di salvataggio nello spazio profondo. Cercando di ricostruire i dettagli dell’epidemia che ha portato alla distruzione della loro nave, non sono sicuri di sapere se uno di loro sia infetto. Scritto e diretto da Chris Reading“.

Questi cortometraggi inizieranno ad essere pubblicati ogni settimana online sul sito di IGN a partire da oggi 29 marzo e saranno aggiunti ai canali social AlienUniverse.com e AlienAnthology il 5 maggio insieme ad alcuni filmati esclusivi dietro le quinte. Tuttavia, una selezione di materiale del progetto sarà proiettata per i fan al Comic-Con di Emerald City a Seattle, Washington il 15 marzo, al C2E2 di Chicago il 23 marzo e WonderCon ad Anaheim, in California, il 30 marzo.