Alien: Stanley Kubrick e l’incredulità causata dalla scena del chestburster

Per farvi capire quale capolavoro sia Alien, vi basti dire che Stanley Kubrick non riusciva a capire come fosse stata realizzata la scena del chestburster.

Che Ridley Scott sia un genio e un maestro del cinema è un dato indiscutibile, nonostante i suoi vari passi falsi commessi soprattutto negli ultimi anni, ma basti pensare che a inizio carriera aveva sul curriculum già due capolavori assoluti quali Blade RunnerAlien. In particolare quest’ultimo film, uscito nel ’79, scioccò tutto il mondo con la presentazione di uno dei mostri più celebri della storia del cinema: lo xenomorfo. Un essere terrificante, spietato sin dalla nascita che avviene con la distruzione dell’essere vivente all’interno del quale cresce l’embrione alieno.

“Chestburster” è il nome dato alla nascita dello xenomorfo, in quanto solitamente fuoriesce dal corpo ospitante distruggendo il petto, e la scena in cui l’alieno fuoriesce dal petto del povero Kane, interpretato dal compianto John Hurt, è entrata sin da subito nella storia del cinema come una delle più forti e memorabili. Una scena così magnificamente realizzata tanto da lasciare di stucco un genio assoluto della settima arte come Stanley Kubrick.

Durante una recente intervista con Los Angeles Times, lo stesso Scott ha parlato del film e di quella scena in particolare, della sua realizzazione e di quanto questa fosse perfetta tanto da fargli ricevere una telefonata da Stanley Kubrick che voleva sapere come Scott avesse realizzato l’effetto:

Ricordo che Stanley Kubrick mi ha chiamato dicendo: ‘Come hai fatto?’. Ha chiesto: ‘L’ho fatto scorrere lentamente, non riesco a vedere il taglio’. E gliel’ho detto. Mi ha risposto: ‘OK, ho capito. Ho capito, ha funzionato’.

Per quanto riguarda la realizzazione della scena:

Perché una volta che ho sparso il sangue su tutto quel set, non c’era modo di ripulirlo. L’ho tenuto nascosto dagli attori e ho nascosto la vera e propria piccola creatura, qualunque cosa sarebbe stata, dagli attori. Non ho mai voluto che lo vedessero. Ricordate che in quei giorni non c’erano effetti digitali. In qualche modo, tirerò quella creatura fuori dal suo petto.


Alien è un film del 1979, con regia di Ridley Scott e sceneggiatura di Dan O’Bannon, con soggetto di Ronald Shusett e dello stesso O’Bannon, e con Gordon Carroll, David Giller e Walter Hill come produttori.

La fotografia è a cura di Derek Vanlint, mentre la colonna sonora è composta da Jerry Goldsmith.

Nel cast Sigourney Weaver (Ellen Ripley), Yaphet Kotto (J.T. Parker), Veronica Cartwright (J.M. Lambert), Ian Holm (Ash), Tom Skerrit (Capitano A. Dallas), Harry Dean Stanton (S.E. Brett) e John Hurt (G.E. Kane).

Il film vinse l’Oscar per i migliori effetti speciali all’edizione del 1980.

Andrea D'Eredità

Andrea D'Eredità

Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: