Allison Mack è stata condannata a tre anni di prigione per il suo ruolo nel culto sessuale NXIVM

L’attrice di Smallville, Allison Mack, è stata condannata a tre anni di prigione mercoledì alla Corte Federale di Brooklyn per il suo ruolo nel culto sessuale NXIVM.

Mack – che è stata arrestata il 20 aprile 2018 a seguito di indagini sul caso NXIVM – si è dichiarata colpevole l’8 aprile 2019. Nel frattempo, il leader di NXIVM, Keith Raniere, è stato giudicato colpevole con una condanna a 120 anni in una prigione federale il 27 ottobre. Raniere è stato condannato per racket, frode telematica, lavoro forzato, traffico sessuale il 19 giugno 2019.

“Sono molto dispiaciuto per le vittime di questo caso”, ha osservato Mack al momento della sua richiesta. “Mi dispiace molto per chi ho ferito attraverso la mia errata adesione all’ombra degli insegnamenti di Keith Raniere.”

I pubblici ministeri federali di Brooklyn hanno affermato nei procedimenti giudiziari che NXIVM, che aveva sede nell’area di Albany, offriva costosi corsi di auto-aiuto e aveva un inquietante circolo interno chiamato DOS che rendeva le donne ‘schiave’, guidate da ‘padroni’.

I federali hanno anche affermato che Mack era stato un “padrone” sotto Raniere, portando “schiavi” e “direttamente o implicitamente richiedeva ai suoi schiavi di impegnarsi in attività sessuali con Raniere”. Dissero che “come detto da Raniere, Mack e altri ‘maestri’ di prima linea richiedevano che i loro ‘schiavi’ fossero marchiati con un simbolo che rappresentava le iniziali di Raniere”.

Fonte

Seratul

Seratul

Sono uno scrittore per passione, un cinefilo per destino, ed un intellettuale perché non ho niente da fare. Strano, appassionato di cinema, incline all'informarmi per diletto ed a fare figure cacine all'occorrenza. Capo redattore di Cinespression.it.
Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: