Ant-Man and the Wasp: Peyton Reed parla dei poteri di Wasp

Per il prossimo anno i Marvel Studios sono pronti a rilasciare diversi cinecomics, e mentre cresce per noi l’hype riguardo Black Panther, naturalmente anche Ant-Man and the Wasp ha la sua buona dose di aspettativa.

Adesso il regista Peyton Reed è tornato a parlare del proprio cinecomic illustrando come assisteremo all’introduzione di un nuovo stile di combattimento adoperato proprio da Wasp.

Il personaggio di Hope Van Dyne, interpretato dalla talentuosa Evangeline Lily, utilizzerà un’armatura che gli donerà poteri simili a quelli di Scott Lang, protagonista della pellicola, con l’aggiunta delle ali, ma come nel primo film il personaggio mostrerà anche una certa eccellenza nel combattimento corpo a corpo.

“[Il film] è un po’ la sua festa di benvenuto in quanto eroina. Il suo set di poteri è davvero fantastico. Lei e Scott hanno entrambi l’abilità di rimpicciolirsi, ma lei può anche volare, e lo stile di combattimento di Wasp è sostanzialmente differente da quello di Ant-Man.”

Sarà sicuramente interessante veder l’evoluzione dei poteri di Wasp. Nei fumetti il personaggio, oltre a rimpicciolirsi e volare, ha anche la capacità di “pungere” con degli impulsi elettrici che può sparare dalle mani. Le sue uniche abilità ed il set di poteri renderanno sicuramente Wasp un eroina temibile, e mostreranno anche un team più dinamico rispetto al primo film.


[amazon_link asins=’B016PL6P5G,B01F3SKTNQ,B01CBME22G,B013X41O2M,B01MR4LP14,B00YWB0WMY’ template=’ProductCarousel’ store=’cinespression-21′ marketplace=’IT’ link_id=’3c216fd5-b4d4-11e7-909b-8bba12ba6650′]


Ant-man and the Wasp uscirà nelle sale il 29 giugno 2018, con Peyton Reed alla regia su una sceneggiatura di Andrew Barrer e Gabriel Ferrari, su un soggetto di Paul Rudd e Adam McKay.

Nel cast sono confermati solo Paul Rudd (Scott Lang/Ant-man), Michael Douglas (Hank Pym), Evangeline Lilly (Hope Van Dyne/Wasp), Michael Pena (Luis) e David Dastmalchian (Kurt).