Apple potrebbe essere in grado di comprare la Disney secondo un’analista di Wall Street

Se pensavate che la Disney fosse il re del castello dopo aver acquisito la 20th Century Fox l’anno scorso, potreste volervi sedere.

Dopo che il mercato azionario ha iniziato a crollare verso il basso a causa della crisi del Coronavirus, un analista di Wall Street ha suggerito che un’azienda delle dimensioni della Apple potrebbe adesso comprare la Disney mentre le sue azioni continuano a scendere.

Venerdì in una lettera ai clienti, Bernie McTernan di Rosenblatt Securities ha suggerito che la compagnia guidata da Tim Cook potrebbe fare un’offerta ragionevole per la Disney di Bob Chapek ora che le azioni di quest’ultima sono scese del 36% da gennaio.

“Riteniamo che quelli con orizzonti di lunga data, come le società a mega capitalizzazione con grandi saldi e la cui quote hanno sovraperformato la Disney nelle ultime tre settimane, come la Apple, potrebbero trarre vantaggio dalla volatilità”, scrive McTernan (via THR), aggiungendo. “Il vantaggio derivante dall’acquisizione di Disney consisterebbe nel proteggere la loro strategia di contenuti / streaming e le potenziali sinergie dall’aggiunta dell’ecosistema Disney emergente alla piattaforma iOS.”

Nella lettera, McTernan si è assicurato di far notare che la Disney ha perso circa 85 miliardi di dollari nelle ultime tre settimane, circa un terzo della sua capitalizzazione totale di mercato. Al momento della stesura di questo articolo, la capitalizzazione di mercato si aggirava intorno ai 165 miliardi di dollari mentre Apple arrivava a 107 miliardi in contanti e titoli.

L’idea non è qualcosa di nuovo. Dopo che Disney finì per acquistare la Pixar a metà degli anni 2000, Steve Jobs divenne il principale azionista della House of Mouse. In effetti, aveva persino un posto nel consiglio d’amministrazione dell’azienda. Nel libro di memorie di Bob Iger, pubblicato lo scorso settembre, l’ex dirigente Disney suggeriva che le compagnie si sarebbero potute già fondere se Jobs fosse ancora vivo.

Seratul

Sono uno scrittore per passione, un cinefilo per destino, ed un intellettuale perché non ho niente da fare. Strano, appassionato di cinema, incline all'informarmi per diletto ed a fare figure cacine all'occorrenza. Capo redattore di Cinespression.it.
Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: