Aquaman 2 è riportato come già in sviluppo!

Il successo internazionale dell’Aquaman di James Wan sta cambiando il panorama del DC Universe. Questo fine settimana il regno iridescente di Atlantide sostituirà la vecchia e torva Gotham City nella capitale non ufficiale del business dei supereroi della Warner. Questo simbolico trasloco avverrà quando Aquaman eclisserà Il Cavaliere Oscuro – Il Ritorno di Christopher Nolan come il film DC con più incassi di tutti i tempi.

A partire dallo scorso fine settimana, il botteghino globale per l’epica fiaba sci-fi di Wan si è chiuso con 1,07 miliardi di dollari, e mancano solo 17 milioni di dollari per raggiungere il “concorrente” al botteghino, la puntata finale del 2012 della trilogia di Batman di Nolan.

Quando il film arriverà al primo posto rappresenterà un cambiamento epocale per la Warner Bros. e i suoi adattamenti DC Comics. Prima del 2012, il miglior adattamento al DC fu Il Cavaliere Oscuro, ma prima di quello il primato apparteneva a Tim Burton ed il Batman del 1989, il film campione d’incassi che celebrerà il suo trentesimo anniversario questa estate.

Inutile dire che questo porta la Warner a voler salpare con un sequel di Aquaman, ed a quanto pare la cosa sarebbe già in sviluppo. La Warner ha corteggiato il regista e probabilmente avrà bisogno di un accordo senza precedenti per convincerlo. Wan è l’unico cineasta che ha consegnato un miliardo di dollari a due diversi studi (il suo Furious 7 ha regalato 1.5 miliardi di dollari alla Universal nel 2016) ma non si aspettava che anche Aquaman raggiungesse quel traguardo. Il cineasta è profondamente coinvolto nell’aspetto creativo della pellicola, cosa che probabilmente è responsabile del grande risultato, e vede il blu profondo del mare come un’ambientazione fantasy che può essere cinematicamente comparabile alla Terra di Mezzo, alla galassia lontana, lontana o al mondo magico dei film di Harry Potter.

Tutto porterebbe a pensare che James Wan non ci penserebbe su due volte prima di tornare alla direzione di un sequel di Aquaman, ma i suoi agenti non sono d’accordo. I rappresentanti del regista hanno detto che che si prenderà una pausa dopo tutto il lavoro del primo film, ma fonti vicine a Deadline riferiscono che è disposto a tornare, ma solo se Aquaman 2 avrà una buona sceneggiatura.