Aquaman 2: James Wan afferma che il sequel in arrivo avrà dei tocchi horror

Il regista di Aquaman 2, James Wan, afferma che il sequel in arrivo avrà dei toni horror.

Il primo film di Aquaman, anch’esso diretto da Wan, è stato rilasciato nel 2018. È stato il primo film live-action da solista con protagonista l’eroe dei fumetti spesso deriso (anche se ingiustamente). Presentava Jason Momoa come l’eroe titolare, insieme ad Amber Heard, Willem Dafoe, Patrick Wilson, Nicole Kidman e Dolph Lundgren. Nonostante decenni di battute sul personaggio, Aquaman è riuscito a incassare oltre 1 miliardo di dollari intutto il mondo.

All’inizio del 2019, la Warner Bros. ha annunciato che Aquaman 2 era ufficialmente in fase di sviluppo. La società ha quindi fissato una data di uscita ufficiale per il sequel il 16 dicembre 2022, quattro anni dopo il primo film. Dopo l’enorme successo del primo film, non è stata una sorpresa che ad un sequel venisse dato subito il semaforo verde.

Questa versione di Aquaman, interpretata da Momoa, ha fatto per la prima volta un breve cameo in Batman v Superman: Dawn of Justice. È poi tornato a interpretare una parte importante di Justice League nel 2017. Oltre al regista Wan e gran parte del cast, il co-sceneggiatore di Aquaman, David Leslie Johnson-McGoldrick, tornerà a scrivere la sceneggiatura di Aquaman 2.

La pagina Twitter della DC Comics ha condiviso un estratto dalla sessione di domande e risposte di DC FanDome con Wan. In esso, il regista ha risposto a un fan chiedendo se ci saranno “tocchi horror” in Aquaman 2 simili alla scena di Trench nel primo film.

“Direi di si”, ha detto Wan. “Proprio come il primo film aveva un tocco della mia sensibilità horror, per quanto riguarda la sequenza dei Trench, direi che ce ne sarà un po’ in questo prossimo film. Penso che sia qualcosa che è una parte importante di ciò che sono, e viene fuori naturalmente in questo tipo di film. E soprattutto in un film come Aquaman, dove la storia si svolge in questi mondi sottomarini che possono essere molto spaventosi. Quindi, naturalmente, il mio amore per il genere horror significa semplicemente che mi aggancio a queste scene e cerco di dare loro un po’ della mia salsa spaventosa.”

Qui sotto la dichiarazione:

Seratul

Seratul

Sono uno scrittore per passione, un cinefilo per destino, ed un intellettuale perché non ho niente da fare. Strano, appassionato di cinema, incline all'informarmi per diletto ed a fare figure cacine all'occorrenza. Capo redattore di Cinespression.it.
Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: