Aquaman supera lo scoglio degli 800 milioni al botteghino mondiale

Aquaman ha ufficialmente superato Wonder Woman al botteghino mondiale, diventando il secondo film di maggior incasso del DCEU, quando non contava l’inflazione. Questo traguardo arriva appena 12 giorni dopo la distribuzione in patria di Aquaman, e poco più di un mese dopo il suo rilascio nei principali mercati esteri.

Mentre Aquaman ha ricevuto recensioni solo positive dalla critica quando è stato rilasciato, il pubblico ha abbracciato particolarmente l’ultimo film d’avventura marittima della DC, diretto da James Wan e interpretato da Jason Momoa. Questo si è tradotto fino ad oggi in enormi numeri al botteghino per il film, con alcuni che hanno persino ipotizzato che Aquaman potrebbe essere il primo film del DCEU ad destinato a superare il miliardo di dollari al botteghino mondiale.

Certo, non è ancora una garanzia totale, ma a questo punto va aggiunto un nuovo dato a quelli già presentati, ovvero i risultati nel suo secondo weekend festivo, guadagnando il 23% al botteghino domestico e tirando su altri 52 milioni di dollari.

Adesso, stando ai dati di Box-Office Mojo, Aquaman ha ufficialmente superato il grande scoglio ed ha incassato ben 822 milioni, quanto gli bastava per superare Wonder Woman e spodestarla da regina del DCEU (il film con Gal Gadot ha incassato 821 milioni in tutto il mondo durante l’intera corsa al botteghino), e diventare il secondo film DC Films di maggiore incasso. Ha toccato questo traguardo dopo essersi posto come il quarto migliore incasso sotto le vacanze, fra Star Wars: Il Risveglio della Forza, Avatar e Meet the Fockers.


RECENSIONE – Aquaman


Adattamento cinematografico dedicato ad Aquaman, il supereroe dell’universo DC Comics creato nel 1941 da Paul Norris et Mort Weisinger. L’azione segue gli eventi di Justice League.

Arthur Curry noto anche come il Protettore degli oceani Aquaman (Jason Momoa), esita a prendere il posto che gli spetta alla guida del regno sottomarino di Atlantide. Se nella sua prima avventura corale il giovane ibrido umano-atlantideo ha dichiarato di avere ancora “un casino di cose da fare”, il film da protagonista lo vede più maturo e meno spavaldo, intenzionato a mettere la forza sovrumana di cui è dotato, l’abilità di governare le maree e la capacità di nuotare a elevatissime velocità, al servizio dei più deboli. La sua lealtà tuttavia, è divisa tra gli abitanti della terra, che continuano a inquinare il pianeta, e il popolo subacqueo che progetta segretamente di invadere la superficie. Il supereroe spaccone e solitario dovrà scegliere con giudizio la strategia da adottare per garantire la pacifica convivenza tra le due parti. Accanto a lui ci saranno preziosi consiglieri come Mera (Amber Heard) e pericolosi nemici come il fratellastro Orm (Patrick Wilson) che mira al trono.

Le riprese di Aquaman si sono svolte in Australia, Canada e Tunisia, dirette da James Wan su un sceneggiatura ad opera di Will Beall in collaborazione con lo stesso Wan. Purtroppo la location italiana non è stata presa in considerazione per motivi sconosciuti, ed è stata ricreata in studio.

Nel cast figurano Jason Momoa, Kaan Guldur e Otis Dhanji nel ruolo di Aquaman, Amber Heard in quello di Mera, Willem Dafoe nel ruolo di Vulko, Patrick Wilson (Ocean Master), Yahya Abdul-Mateen II (Black Mantha), Dolph Lundgren interpreterà Re Nereus e Nicole Kidman sarà Atlanna.