Aquaman: un rumor rivelerebbe la durata del film

Diventa un nostro supporter!Diventa un nostro supporter!

Sempre più dettagli stanno venendo fuori sul film di Aquaman della DC Films, mentre il film si avvicina la data di uscita di dicembre negli Stati Uniti (gennaio in Italia), e ora potremmo parlare di quanto è lungo il film.

Secondo alcuni nuovi post vecchi di un mese apparsi sui social media, che hanno citato un cinema in Australia, il runtime di Aquaman sarà di 140 minuti, ovvero 2 ore e 20 minuti, seguendo la struttura del film di supereroi ormai standard.

Come affermato, 140 minuti sono lo standard per i film Marvel e DC. Sul lato DC Extended Universe, ogni film ha avuto all’incirca la stessa lunghezza di Aquaman, come potete vedere qui sotto:

  • Man of Steel – 2h 23min
    Batman v Superman – 2h 31min
    Suicide Squad – 2h 3min
    Wonder Woman – 2h 21min
    Justice League – 2h

Ciò che è promettente è che i film DCEU che hanno subito il maggior numero di manomissioni da parte dello studio e pesanti modifiche/reshoot tendono a essere quelle che deviano più lontano dal runtime di 2h 20min (Batman v Superman, Suicide Squad, Justice League). I due film del DCEU più popolari (e di successo) come Man of Steel e Wonder Woman, tendono a ricadere proprio su quel runtime. Il regista James Wan ha recentemente negato che lo studio abbia tagliato 20 minuti da Aquaman, come precedentemente lasciato intendere, il che è segno del fatto che la maledizione della manomissione di queste pellicole potrebbe esser stata spezzata.

È anche evidente che, da un punto di vista puramente commerciale, Man of Steel e Wonder Woman, le uniche due storie stand-alone del DCEU, sono anche quelle di maggior successo, anche per quanto riguarda la considerazione da parte della critica, e complessivamente sembra che Warner Bros. e la DC Films abbiano una formula vincente per il lancio di questi film individuali.

Dal momento che Aquaman è una storia di origini, si spera che cada in linea con i suoi predecessori e offra l’esperienza cinematografica di supereroi di cui il franchise ha disperatamente bisogno dopo la delusione di Justice League. In molti modi, Aquaman è una sorta di sforzo finale alla “o la va, o la spacca” per la DC, che adesso sta tentando di espandere il suo marchio oltre Wonder Woman ed i toni dark.

 

Adattamento cinematografico dedicato ad Aquaman, il supereroe dell’universo DC Comics creato nel 1941 da Paul Norris et Mort Weisinger. L’azione segue gli eventi di Justice League.

Arthur Curry noto anche come il Protettore degli oceani Aquaman (Jason Momoa), esita a prendere il posto che gli spetta alla guida del regno sottomarino di Atlantide. Se nella sua prima avventura corale il giovane ibrido umano-atlantideo ha dichiarato di avere ancora “un casino di cose da fare”, il film da protagonista lo vede più maturo e meno spavaldo, intenzionato a mettere la forza sovrumana di cui è dotato, l’abilità di governare le maree e la capacità di nuotare a elevatissime velocità, al servizio dei più deboli. La sua lealtà tuttavia, è divisa tra gli abitanti della terra, che continuano a inquinare il pianeta, e il popolo subacqueo che progetta segretamente di invadere la superficie. Il supereroe spaccone e solitario dovrà scegliere con giudizio la strategia da adottare per garantire la pacifica convivenza tra le due parti. Accanto a lui ci saranno preziosi consiglieri come Mera (Amber Heard) e pericolosi nemici come il fratellastro Orm (Patrick Wilson) che mira al trono.

Le riprese di Aquaman si sono svolte in Australia, Canada e Tunisia, dirette da James Wan su un sceneggiatura ad opera di Will Beall in collaborazione con lo stesso Wan. Purtroppo la location italiana non è stata presa in considerazione per motivi sconosciuti, ed è stata ricreata in studio.

Nel cast figurano Jason Momoa, Kaan Guldur e Otis Dhanji nel ruolo di Aquaman, Amber Heard in quello di Mera, Willem Dafoe nel ruolo di Vulko, Patrick Wilson (Ocean Master), Yahya Abdul-Mateen II (Black Mantha), Dolph Lundgren interpreterà Re Nereus e Nicole Kidman sarà Atlanna.

Il film uscirà in Italia il 1° gennaio 2019.