Army of the Dead: ecco i personaggi del film Netflix di Zack Snyder

Zack Snyder è al momento al lavoro su Army of the Dead, un nuovo film di zombi che secondo alcuni potrebbe fungere da seguito del suo primo film da regista, Dawn of the Dead, che probabilmente rimane una dalle pellicole più discusse anche oggi.

Impostato per il debutto su Netflix, vanta un budget di 90 milioni di dollari e sarà caratterizzato da Dave Bautista nel ruolo principale. Ciò significa che sarà praticamente impossibile per lui recitare anche in The Suicide Squad, a meno che non sia un ruolo secondario o finisca per dare la voce a un personaggio, come potrebbe fare per King Shark.

Indipendentemente da ciò, alcuni casting call dei personaggi di Army of the Dead sono stati ora rivelati e puoi controllarli tutti di seguito:

  • Scott (anni ’40 -’50): asciutto, pensieroso. Abbandonato dalla famiglia.
  • Kate (inizio anni ’20): taciturna, laboriosa. È la figlia di Scott, ma estraniata da suo padre. È volontaria con l’Organizzazione Mondiale della Sanità.
  • Vanderohe (anni ’30 -’40): Forte come una bestia, con i muscoli che sporgono dalla sua maglietta attillata, questo ragazzo è un “cazzuto”, ma anche di buon cuore. Conosciuto per la sua esperienza quando si tratta di uccidere gli zombi. Ha un approccio filosofico alla vita per contrastare le sue cicatrici emotive da ciò che ha visto durante la guerra.
  • Frank Peters (anni ’50 -’60): È un tipo “vecchio e grosso con capelli grigi e occhiali da aviatore”. Un pilota portato a bordo per trasportare la squadra nel territorio degli zombi.
  • Lilly (fine anni ’20 -’30): irrequieta, un biscottino difficile da trattare nota anche come Coyote, che aiuta quelli che, per qualsiasi motivo, hanno bisogno di tornare all’interno della roccaforte degli zombi. È astuta ed è dotata di tutte le abilità per sopravvivere negli ambienti più ostili.
  • Cruz (Femmina, fine anni ’30 -’40): Latina, un meccanico, proprietaria di una carrozzeria. Alcolista e logorroica, è più che felice di unire la missione nella roccaforte degli zombi, ma non per i soldi.
  • Ludwig Dieter (Maschio, anni ’20): un magro ragazzino svizzero-tedesco e maestro della sicurezza. Ha fatto irruzione ai più alti livelli di sicurezza di chiunque altro al mondo. Dieter è l’unico che è davver eccitato per la missione e considera l’avventura imminente “divertente”.
  • Reggie (20 anni, personaggio secondario): un membro della squadra il cui compito è di uccidere gli zombi.
  • Adeline (30, protagonista): immigrata privata del diritto di voto, una rifugiata, è una mamma single con due bambini piccoli, è disposta a fare qualsiasi cosa per tenere al sicuro i suoi figli.
  • Burt Cummings (30 anni, protagonista): descritto come un personaggio arrogante e viscido, si approfitta del potere che ha ottenuto sui rifugiati.
  • Mikey Guzman (anni 30, ruolo secondario): non conosce la paura, abile sparatore, capace di uccidere uno zombi con un colpo solo.
  • Martin (anni 30, protagonista): un uomo in giacca e cravatta, il braccio destro del miliardario Hunter Bly. Ex capo della sicurezza al casinò di Las Vegas.

Scritto da Shay Hatten e Snyder, l’avventura è ambientata all’inizio dello scoppio di un apocalisse zombi a Las Vegas, durante il quale un uomo raduna un gruppo di mercenari per intraprendere un’avventura, inoltrarsi nella zona di quarantena per tirare fare il più grande colpo mai tentato. Zack Snyder e Deborah Snyder stanno producendo, e Ori Marmur e Andrew Norman lo stanno supervisionando per Netflix.

Fonte