Arrivate le prime informazioni sul sequel di Star Wars Rebels?

Da quando Episodio IX ha terminato la saga degli Skywalker al cinema sono partite le nuove conversazioni a proposito del futuro del franchise di Star Wars, e visto che Bob Iger, presidente della Disney, ha chiaramente detto che la fine della saga è in realtà solo l’inizio, ci aspettiamo di vedere un mucchio di nuovi progetti.

Al cinema già si parla di un futuro composto da film singoli, abbandonando così la struttura narrativa in tre atti divisa in una trilogia, come anche di una particolare “Alta Repubblica”, che alcuni fan più sfegatati hanno già collegato alla Vecchia repubblica facente ormai parte di Legends, il materiale diventato non canonico con l’acquisizione della Lucasfilm da parte della Disney.

Ma mentre queste conversazioni sono ancora troppo lontana dal concretizzare qualcosa su cui si può veramente riflettere, anche se di spunti di riflessione ne sono stati dati perfino con l’ultimo film, il fulcro adesso del franchise è nel piccolo schermo. Con The Mandalorian finita ormai da poco, Obi-Wan Kenobi pronto a tornare, una serie su Cassian Andor in sviluppo, e qualcuno che vorrebbe realizzare una serie incentrata su Rose Tico, anche il lato dell’animazione pare essersi attivato.

E’ da qualche mese ormai che si fa menzione di un sequel di Star Wars Rebels, che a quanto pare potrebbe essere lanciata addirittura quest’anno. Non sappiamo bene di cosa tratterà, ma dato il finale della serie animata non è difficile immaginare che possa trattarsi di qualcosa con al centro Sabine e Ahsoka alla ricerca dello scomparso Ezra Bridger.

Questo è esattamente ciò di cui parla un presunto leak comparso su Reddit, che come tutti i vari leak (a parte la fuga d’informazioni circa la trama di Star Wars: L’Ascesa di Skywalker che poi si è rivelata veritiera), è da prendere con le pinze in quanti potrebbe essere un mucchio di baggianate.

Secondo il leak la finestra di rilascio della serie è la fine del 2020, naturalmente su Disney Plus. La stagione 1 sarebbe già in post produzione, mentre la seconda stagione sarebbe attualmente in sviluppo attivo.

La storia parrebbe essere ambientata durante il periodo della Nuova Repubblica, di breve durata. vedremo il Senato della Repubblica ed esploreremo alcuni dei principali eventi post-Il Ritorno dello Jedi e prima dei sequel. A quanto pare però la Nuova Repubblica farà solo da contorno in quanto un sarà altro spettacolo ad approfondirla davvero.

La stagione 1 pare vedrà Ahsoka e Sabine insieme alla ricerca di Ezra Bridger nelle regioni ignote. Ahsoka avrebbe dato una preziosa reliquia ai Kaminoani che così avrebbero riaperto la loro attività dopo la sconfitta dell’Impero, per fermarsi e invertire in una certa misura l’invecchiamento accelerato del capitano Rex. Il vecchio Clone Trooper si unirebbe in questo modo a Sabine e Ahsoka nella loro ricerca.

La stagione 1 pare seguirà anche Ezra e Thrawn come alleati improbabili. Verremo introdotti ai Chiss, la razza di Thrawn, nel mezzo di una guerra con il popolo dei Grysk. I Chiss sono la società principale della serie e Csilla, il loro pianeta natale, funge da hub e principale punto di sosta.

Thrawn ha una nipote che viene introdotta come personaggio principale. Viene descritta come una “Skywalker”, una bambina Chiss sensibile alla Forza usata come navigatore attraverso le pericolose rotte dell’iperspazio delle regioni ignote. La bambina a quanto pare sarebbe cresciuta vicino a Ezra.

I Grysk sono presentati come una grave minaccia e saranno la principale forza avversaria per tutta la serie. Non sembrano proprio la loro controparte dell’universo espanso, i Vong. Il modo migliore per descriverli è che sembrano antiche rappresentazioni del Buddha emaciato sotto steroidi. I Grysk non saranno l’unica minaccia ma ci saranno anche alcune entità e fenomeni molto più sinistri in attesa dei nostri protagonisti nelle regioni ignote.

Uno dei misteri principali circonderà “la barriera” delle regioni ignote.

Un personaggio che secondo la fonte diventerà probabilmente il preferito dai fan è l’ultimo membro rimasto della specie Rakata, un potente guerriero sensibile alla Forza che una volta era un tiranno crudele, quando l’impero dei Rakata era al suo apice. Farà da mentore a Ezra e sarà un personaggio moralmente grigio. La fonte lo ha descritto come in cerca di redenzione e come una specie di re/Dio anfibio azteco con un forte accento irlandese. Una combinazione culturale molto strana e tipica di Star Wars.

Lo stile di animazione sarà una miscela tra The Clone Wars e Rebels.

Seratul

Seratul

Sono uno scrittore per passione, un cinefilo per destino, ed un intellettuale perché non ho niente da fare. Strano, appassionato di cinema, incline all'informarmi per diletto ed a fare figure cacine all'occorrenza. Capo redattore di Cinespression.it.
Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: