Assassin’s Creed: il prossimo gioco potrebbe essere ambientato a Roma e arrivare nel 2020?

Diventa un nostro supporter!Diventa un nostro supporter!

Dopo aver toccato il fondo con UnitySyndicate, la saga video ludica di Assassin’s Creed sembra essersi ripresa alla grande con gli ultimi Origins Odyssey, due titoli piuttosto interessanti e che hanno introdotto non poche novità per quanto riguarda il gameplay della saga e non solo. Due titoli il cui successo è stato sicuramente frutto di un impegno maggiore da parte di Ubisoft, che non cerca più di far uscire un titolo della saga all’anno, e, infatti, nessun Assassin’s Creed nuovo verrà rilasciato nel 2019, esattamente come succedette per lo sviluppo di Origins, che uscì due anni dopo rispetto a Syndycate.

Nelle ultime ore in rete sono giunti dei rumour piuttosto interessanti riguardo quello che dovrebbe essere il prossimo tassello della saga in uscita nel 2020, e secondo questi rumour il gioco potrebbe prendere luogo nell’Antica Roma e riportare il sottotitolo di Legion. Un rumour non poi così assurdo se pensiamo che negli ultimi anni abbiamo visitato l’Antigo Egitto e l’Antica Grecia, e per concludere l’esplorazione die grandi domini di quell’epoca manca proprio quello romano. In particolare, la storia dovrebbe prender luogo dopo la morte di Marco Aurelio, e concentrarsi più sul credo degli assassini e sugli intrighi politici della città di Roma, mettendo in secondo piano la storyline della Prima Civiltà.

Qui sotto trovate, infine, quello che sembrerebbe essere un leak del videogioco, ma vi ricordo che tutte queste news sono da considerarsi più dei semplici rumpur che delle conferme vere e proprie riguardo il prossimo Assassin’s Creed. Ma non vi preoccupate, appena sapremo qualcosa vi faremo sapere!