Assassin’s Creed: Valhalla, John Carpenter osanna il gioco di Ubisoft

Da un paio d’anni il franchise di Assassin’s Creed ha intrapreso una strada che ha portato i giochi a differenziarsi parecchio dai predecessori, inserendo delle componenti degne GDR e presentando storie e ambientazioni inedite per la saga.

Parliamo di OriginsOdyssey e del recente Valhalla, tutti titoli ampiamente apprezzati sia dalla critica che dal pubblico ed in particolare l’ultimo citato, che tra l’altro è il primo ad approdare anche su console di nuova generazione, è stato osannato da uno dei registi più importanti della storia del cinema nonché grande amante dei videogiochi: John Carpenter.

Leggi anche: polemica intorno ad Assassin’s Creed Valhalla

Il regista di capolavori quali HalloweenLa Cosa ha da qualche anno lasciato la sedia da regista per concentrarsi sulle altre sue grandi passioni: la musica e, sorpattutto, i videogiochi. Infatti, da diverso tempo Carpenter è noto per esser un grande videogiocatore e quest’oggi decide di far sapere a tutto il mondo la propria opinione riguardo l’ultimo capitolo della saga di Assassin’s Creed sviluppato da Ubisoft, promuovendolo a pieni voti e affermando che finalmente la saga è tornata ai fasti di un tempo:

ASSASSIN’S CREED VALHALLA è un ritorno all’eccellenza del franchise. Un immenso open world, splendido design, con un grande gameplay. Gioco incredibile.

Direi che se c’era qualcuno di scettico sul comprare o meno il videogioco, beh, direi che ora ogni dubbio è stato distrutto!


Assassin’s Creed: Valhalla è un videogioco del 2020 sviluppato da Ubisoft Montreal e pubblicato da Ubisoft per PlayStation 4 e 5, Xbox One e Series X e PC, con la direzione di Julien Laferriére e la direzione di Ashraf Ismail, mentre la colonna sonora è composta da Jesper Kyd, Sarah Schachner e Einar Selvik.

Andrea D'Eredità

Andrea D'Eredità

Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: