Assassin’s Creed: Yves Guillemot parla del prossimo capitolo

A dicembre uscirà nelle sale cinematografiche la trasposizione cinematografica di Assassin’s Creed, ma i videogiocatori rimarranno a bocca asciutta quest’anno dato che la Ubisoft ha deciso di non pubblicare più un titolo ogni anno. Questa scelta è stata presa in base alle accoglienze degli ultimi due capitoli, ovvero Assassin’s Creed Unity e Assassin’s Creed Syndicate. Questi ultimi non sono male per il gameplay tutto sommato, ma la trama? Ecco, la trama è da un po’ di tempo che non è memorabile come una volta ed la Ubisoft sembra che voglia porre rimedio a ciò a partire dal prossimo titolo.

Per ora non si sa assolutamente nulla sul titolo, se non che potrebbe chiamarsi Assassin’s Creed Empire (secondo alcuni rumor), ma a regalarci nuovi dettagli è il CEO della Ubisoft, Yves Guillemot, durante un’intervista con Gamespot USA. Ecco quanto rivelato da Guillemot:

Abbiamo deciso di prenderci tutto il tempo necessario per sviluppare un nuovo Assassin’s Creed perchè vogliamo portare la serie a un livello superiore. E’ stata una strada percorribile perchè siamo comunque in grado di proporre altri fantastici titoli ai consumatori. Con questo nuovo capitolo vogliamo rivoluzionare l’IP e quindi abbiamo pensato di cambiare il modello di business che prevedeva un nuovo gioco ogni dodici mesi.

Queste parole mi rincuorano non poco e spero davvero con tutto me stesso che il prossimo capitolo ci presenti una trama degna della saga e spero anche che sia davvero rivoluzionario come dicono. Quindi per ora non si ha nessuna data d’uscita e sembra anche che il gioco non possa uscire per il 2017, ma ciò è ancora da confermare. Intanto vi ricordo che per colmare il buco di quest’anno il 17 novembre sarà disponibile la Ezio Collection, ovvero la trilogia di Ezio Auditore rimasterizzata per PS4 e Xbox One.

Andrea D'Eredità

Andrea D'Eredità

2 pensieri su “Assassin’s Creed: Yves Guillemot parla del prossimo capitolo

Rispondi

Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: