Avengers: Endgame, gli sceneggiatori parlano del ruolo di Captain Marvel nel film

Una delle discussioni topic dopo l’uscita di Avengers: Infinity War e il successivo rilascio di Captain Marvel, pellicola di successo e di qualità innegabile con protagonista Brie Larson, era chiaro per molti che il conflitto contro Thanos si sarebbe risolto con due caratteristiche narrative principali: i Vendicatori che sistemano il caos generato dal titano con le Gemme dell’Infinito, e la potente Captain Marvel che aiuta gli eroi più potenti della Terra con la sua incommensurabile potenza.

Spoiler da qui in poi


Sappiamo ovviamente che le cose non sono andante esattamente così, o meglio, non nella sua totalità.

In una recente intervista con il New York Times, gli sceneggiatori di Endgame e Infinity War, Christopher Markus e Stephen McFeely, hanno discusso proprio della caratteristica mancanza per buona parte del film della potente super-eroina.

Una volta visto il successo di Black Panther e Captain Marvel, avete cercato di trovare più opportunità di brillare per i personaggi di quei film?

McFeely: Non c’era molto tempo per adattarsi. Non è come se avessimo potuto dire: ‘Sbrigati, inserisci Shuri lì dentro’. Abbiamo iniziato filmando Infinity War e Endgame, e poi Black Panther ha dato inizio alla produzione mentre stavamo ancora filmando. Quando finirono noi stavamo ancora producendo.

Markus: Panther esce.

McFeely: Quando abbiamo fatto i test prima che Black Panther arrivasse su schermo, Cap diceva: So dove andare’, e poi facevamo un taglio sul Wakanda. Il pubblico cos’ avrebbe reagito dicendo: ‘Oh, è interessante’. Ma quando fai questi test dopo che il film è uscito, tutto quello che devi fare è fare un po’ di rumore e la gente va fuori di testa. Stesso problema con Captain Marvel. Abbiamo girato con Brie Larson prima che il suo film venisse prodotto. Dice linee di battute adatte ad un personaggio a 20 anni dalla sua storia d’origine che nessuno ha ancora scritto. È pazzesco.

Markus: È stata nello spazio quasi metà della sua vita. Lei ha degli obblighi.

McFeely: Certo, Capitan Marvel è in Endgame un po’ meno di quanto si potrebbe pensare. Ma quella semplicemente non era la storia che stavamo cercando di raccontare – sono i Vendicatori originali che si occupano delle perdite, ed elaborando quelle arrivano a una conclusione. Lei è solo la nuova arrivata.”

Leggi anche: RECENSIONE – Avengers: Endgame

Il grave ciclo di eventi messo in atto da Thanos che ha spazzato via metà dell’universo e fratturato i ranghi dei Vendicatori, costringe i rimanenti a prendere una posizione finale nella grande conclusione di ventidue film dei Marvel Studios, Avengers: Endgame.

Avengers: Endgame uscirà nelle sale italiane il 24 aprile 2019, con Anthony e Joe Russo alla regia, su una sceneggiatura di Christopher Markus e Stephen McFeely, basato sui fumetti di Jack Kirby e Jim Starlin e prodotto da Kevin Feige.

Nel cast Robert Downey Jr. (Tony Stark / Iron Man), Chris Evans (Steve Rogers / Capitan America),Chris Hemsworth (Thor), Scarlett Johansson (Natasha Romanoff / Vedova Nera), Jeremy Renner (Clint Barton / Occhio di Falco), Mark Ruffalo (Bruce Banner / Hulk), Brie Larson (Carol Danvers / Capitan Marvel), Karen Gillan (Nebula), Bradley Cooper (Rocket Racoon), Paul Rudd (Scott Lang / Ant-Man), Ty Simpkins (Harley Keener) e Josh Brolin (Thanos).

La fotografia è a cura di Trent Opaloch, mentre la colonna sonora è composta da Alan Silvestri.

Seratul

Seratul

Sono uno scrittore per passione, un cinefilo per destino, ed un intellettuale perché non ho niente da fare. Strano, appassionato di cinema, incline all'informarmi per diletto ed a fare figure cacine all'occorrenza. Capo redattore di Cinespression.it.
Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: