Avengers: Infinity War, come avverrà la collezione delle Gemme dell’Infinito?

Febbraio 17, 2018 Off Di Seratul

Black Panther sta calcando adesso i cinema con i suoi racconti affascinanti nel segretissimo paese del Wakanda, all’apparenza una nazione del terzo mondo, ma in realtà ricca e prospera grazie ad i giacimenti di Vibranio che si trovano tutto sotto quella parte del continenti africano.

Mente colleziona record e consensi con il suo stile molto vicino, secondo noi, allo stile degli stand-alone a se stanti com’è stato anche per Wonder Woman, possiamo affermare che il film ha fatto collegamenti con l’universo espanso, seppur in maniera non troppo marcata. Oggi quindi vogliamo parlare proprio di uno di questi collegamenti che, volendo evitare di fare spoiler alcuno, non vi approfondiremo e vi raccomandiamo di non continuare la lettura dell’articolo a meno che non abbiate già visto il film.


RECENSIONE – Black Panther


Per diverso tempo abbiamo supposto che sarebbe comparsa l’ultima delle gemme che manca all’appello, la Gemma dell’Anima. L’idea non era malsana, visto che Black Panther sarebbe stato l’ultimo film prima di Avengers: Infinity War, e quindi supponevamo avrebbe funzionato alla grande come una sorta di prologo, in maniera analoga a come Guardiani della Galassia ed Avengers: Age of Ultron hanno introdotto al concetto stesso che si nasconde dietro a queste reliquie antecedenti la creazione stessa.

Tuttavia adesso sappiamo che non è così, la Gemma dell’Anima non è comparsa nello stand-alone dedicato a Pantera Nera, ed anche se la cosa non ci dispiace visto che ha permesso al film di strutturare una storia a se un po’ come la DC Films ha fatto con Wonder Woman, adesso ci chiediamo come faranno a introdurla.

Sappiamo che Thanos arriverà sulla Terra, lo abbiamo visto in diversi trailer e spot, e visto che la Gemma dello Spazio potrebbe averla Loki, la Gemma della Realtà è nella collezione del Collezionista, la Gemma del Potere è in mano alla Nova Corps, supponiamo che il potente titano pazzo innamorato della Morte arriverà sul nostro pianeta alla ricerca di ben tre gemme. Abbiamo visto la Gemma della Mente, incastonata sulla fronte di Visione, venir disincantata con l’ausilio di un oggetto simile allo scettro di Loki del primo Avengers. Non sappiamo come verrà in possesso della Gemma del Tempo, visto che è incastonata all’interno dell’Occhio di Agamotto, ma sicuramente verrà fuori in maniera piuttosto spettacolare. Ma per voler arrivare al succo della questione, la Gemma del’Anima come verrà introdotta?

Non c’è modo di saperlo con certezza, ma quello che sospettiamo è che sarà l’ultima ad esser collezionata sul Guanto dell’Infinito. Vi spiego perché.

In molti hanno ipotizzato che il Wakanda fosse un campo di battaglia finale dove le forze di Thanos si confronteranno con gli Avengers e l’esercito della nazione africana, almeno è quello che pare dal trailer di Avengers: Infinity War, ma è solo apparenza. La scena è volutamente montata ad arte in fondo al trailer con slow-motion per sposarsi con la colonna sonora, ed una scena del genere, con la fanfara che incalza, fa decisamente il suo lavoro.

Sia il primo trailer rilasciato al San Diego Comic-Con – che da noi non è mai arrivato se non in versione bootleg – sia il trailer effettivo, che lo spot rilasciato durante il Super Bowl, lasciano intendere che nel film sarà presente un paesaggio dall’aspetto roccioso e sterile, forse il pianeta che vediamo ad inizio trailer. Lo scenario sarebbe stato anticipato anche da un particolare set LEGO e da un video behind the scene risalente a ottobre 2017, oltre certo che dalla visione di Tony Stark in Avengers: Age of Ultron.

Quindi volendo prendere queste informazioni e trarne una speculazione da prendere con le pinze, potremmo immaginare che il finale di Avengers: Infinity War vedrà la squadra dei Vendicatori assieme ai Guardiani della Galassia  ingaggiare battaglia proprio sul pianeta dove risiede Thanos. Questo sforzo immane, che certamente prevede il prelievo degli eroi più potenti della Terra dal proprio pianeta, potrebbe rivelarsi assurdo da presupporre al meno di non avere un obbiettivo molto più grande che il semplice dar battaglia al titano, e la gemma dell’infinito parrebbe un buon soggetto per la supposizione. In sostanza quindi, secondo la nostra teoria, la Gemma dell’Anima rappresenterà una sorta di MacGuffin nella guerra dell’infinito, lasciando che compaia successivamente in Avengers 4. L’odissea spaziale dei nostri Vendicatori quindi li porterebbe ad inseguire Thanos nel tentativo di fermarlo prima che raggiunga “l’arma” che intende usare per sfidare gli umani e lusingare la Morte.

Sin dal primo accenno ad Avengers: Infinity War si è pensato che alla fine del film Thanos avrebbe collezionato tutte e sei le Gemme dell’Infinito, ed anche se è possibile visto che il film rappresenterà il culmine di 10 anni di sviluppo per i Marvel Studios, crediamo che da un punto di vista narrativo cinematografico sia più efficace il far sudare la collezione anche al potente nemico.

Questa supposizione parte dal presupposto che l’ispirazione da cui è è stata tratta la sceneggiatura sia di libera interpretazione, e non sarebbe assurdo visto ciò che i fratelli Russo hanno fatto con Captain America: Il Soldato D’Inverno e Captain America: Civil War. Il dubbio però è comunque forte, visto che abbiamo avuto modo di vedere una sequenza nel trailer dove il guanto ha solo due gemme incastonate su di se, ma anche alcune immagini dietro le quinte dove ne presentava ben quattro. Per questo anche noi solleviamo un lecito dubbio e vi raccomandiamo di prendere questa nostra teoria con le dovute pinze.

Alla fin fine è impossibile dire come si svolgerà la trama con certezza, quindi quello che ci rimane da fare è supporre e mettere assieme elementi che diano una parvenza di plausibilità. Infatti, cavalcando l’onda di questo pensiero, l’ultimo tassello che manca alla nostra teoria è il rimando che tutti vogliamo vedere nella pellicola. Quest’ultimo tassello vedrebbe il film ispirarsi a grandi novel come Infinity Gauntlet o Infinity (naturalmente), il che implicherebbe vedere ad un certo punto Thanos ottenere il potere supremo e eseguire il famoso “schiocco di dita”, che porterebbe al genocidio di scala universale ben noto a tutti i lettori dei fumetti Marvel.

Che ne pensate? Diteci la vostra nei commenti!