Avengers: Infinity War – La connessione tra Tony e Thanos

Avengers: Infinity War, come ormai ben sappiamo, porterà in vita le peggiori paure di Tony Stark e, in un’intervista con The Telegraph, i co-registi Joe e Anthony Russo hanno parlato a lungo su quanto Thanos e Tony siano effivamente connessi in questo prossimo film.

Sebbene la minaccia di Thanos richieda che quasi tutti gli eroi della Marvel Cinematic Universe si uniscano, Joe Russo ha spiegato questa “connessione speciale” tra Tony e il Mad Titan, essendo preoccupato per una nuova invasione extra-terrestre sin dagli eventi accaduti nel primo film sugli Avengers:

“Penso che abbia una connessione più specifica con Tony perché Tony è un futurista ed aveva già predetto una minaccia come Thanos. È sempre vissuto nel suo cervello anche se non poteva nominarlo. Tony è il più disperatamente pronto a reagire contro una minaccia come Thanos, anche se tutti gli eroi saranno chiamati ad affrontarla, non importa che nome abbia o da dove provenga. Ma penso che questo sia intrinseco alla psicologia di Tony e, poiché Tony ha iniziato tutto con Iron Man, ha una connessione speciale con la minaccia che sta affrontando”.

Anthony Russo ha anche commentato come la posta in gioco per Tony Stark sarà più grande che mai:

“La posta in gioco è molto alta ora, soprattutto perché c’è di mezzo il suo rapporto con Pepper (Potts). Anche il fatto che abbia avuto questa relazione di mentore con Peter Parker, è come se la sua vita personale diventasse più piena e più importante per lui di quanto non lo fosse mai stata in precedenza. E questo è un interessante contrappunto alla sua vita come Iron Man, e anche la sua vita come Iron Man è una potenziale minaccia per quella vita personale. Quello che sta succedendo a Tony Stark in questo film è la pura tensione tra queste due cose […] questo è un conflitto più difficile per lui”.

Tony as Iron Man

Per quanto riguarda Thanos, Joe Russo ha spiegato perché è stato scelto proprio Josh Brolin per dare vita alla loro versione del Mad Titan:

“È un attore così straordinario e così straordinariamente adatto per interpretare Thanos. Quello che stavamo cercando nel personaggio di Thanos è la figura più forte e intimidatoria dell’universo. Mentre allo stesso tempo volevamo raccontare la storia di un personaggio con una vita interiore molto complessa ed empatica. Non ci sono molti attori che riescano a darti entrambe le cose. Josh Brolin è forse il miglior esempio, perché hai di fronte qualcuno che ha sia una gran presenza fisica, che ti porta a quel giusto livello di intensità e minaccia, ma che ha allo stesso tempo un altro livello, sempre al lavoro nel profondo, che fa parte di una vita interiore molto complessa, piena di emotività e consistenza”.

Pensi che Iron Man sopravviverà al suo incontro con Thanos? Condividi i tuoi pensieri qui sotto!

Avengers: Infinity War uscirà nelle sale il 25 aprile 2018, con Joe e Anthony Russo alla regia su una sceneggiatura di Christopher Markus e Stephen McFeely.

Nel cast Robert Downey Jr. (Tony Stark/Iron Man), Chris Evans (Steve Rogers/Capitan America), Mark Ruffalo (Bruce Banner/Hulk), Chris Hemsworth (Thor), Scarlett Johansson (Natasha Romanoff/Vedova Nera),  Jeremy Renner (Clint Barton/Occhio di Falco), Don Cheadle (James Rhodes/War Machine), Elizabeth Olsen (Wanda Maximoff/Scarlet Witch), Paul Bettany (Visione), Tom Holland (Peter Parker/Spider-Man), Paul Rudd (Scott Lang/Ant-Man), Sebastian Stan (Bucky Barnes/Soldato d’Inverno), Benedict Cumberbatch (Doctor Stephen Strange), Benedict Wong (Wong), Chris Pratt (Peter Quill/Star-Lord), Bradley Cooper (Rocket Racoon), Zoe Saldana (Gamora), Dave Bautista (Drax), Vin Diesel (Groot), Karen Gillan (Nebula), Pom Klementieff (Mantis), Benicio Del Toro (il Collezionista), Danai Gurira (Okoye), Isabella Amara (Sally), Winston Duke (M’Baku) e Josh Brolin (Thanos).

Thanos sarà affiancato anche dall’Ordine Nero, composto da Ebony Maw, Corvus Glave, Proxima Midnight e Supergiant. La fotografia sarà a cura di Trent Opaloch, mentre la colonna sonora porterà la firma di Alan Silvestri.