Avengers: Infinity War, gli sceneggiatori rivelano che il ritorno di Teschio Rosso li ha convinti a scrivere il film

A quel tempo, Avengers: Infinity War era stato pubblicizzato come il più ambizioso sforzo cinematografico da un grande studio di Hollywood.

Leggi anche: un concept artist mostra un look alternativo per Teschio Rosso

Dozzine di personaggi e tantissimi film hanno portato a grandi successi, quindi è giusto che i Marvel Studios abbiano tenuto nascosti almeno alcuni elementi fino a quando il film non è arrivato ufficialmente nei cinema. Una di quelle sorprese fu il ritorno di Teschio Rosso, interpretato questa volta dalla star di The Walking Dead, Ross Marquand.

Il villain di Captain America di lunga data è stato uno dei motivi principali per cui gli scrittori di Infinity War, Stephen McFeely e Christopher Markus, sono tornati a scrivere la sceneggiatura del film degli Avengers.

Durante il #QuarantineWatchParty di Infinity War di ComicBook, domenica sera, sia McFeely che Markus hanno rivelato di aver fatto tutto il possibile per mostrare il cattivo proveniente dal primo film di Captain America che avevano scritto per legare al finale.

“Riportarlo è stato il motivo per cui ho accettato di fare questo film”, ha twittato Markus attraverso l’account ComicBook. “Bene, questo e tanti altri motivi. Ma avere la possibilità di riportare indietro il cattivo del nostro primo film Marvel e usarlo nella conclusione era troppo soddisfacente per non farlo.”

In un follow-up, Markus ha aggiunto che Infinity War non è mai esistito senza una sceneggiatura in cui Teschio Rosso non comparisse.

Seratul

Seratul

Sono uno scrittore per passione, un cinefilo per destino, ed un intellettuale perché non ho niente da fare. Strano, appassionato di cinema, incline all'informarmi per diletto ed a fare figure cacine all'occorrenza. Capo redattore di Cinespression.it.
Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: