Avengers: Infinity War, Hulk e Bruce Banner avranno modo di “discutere”

Una delle questioni più particolari di Avengers: Infinity War riguarda Bruce Banner ed il suo famoso, nonché verdissimo, alter-ego, Hulk. Nella pellicola dei fratelli Russo vediamo il gigante di giada prenderle di santa ragione da Thanos, e quindi per tutta la pellicola vedremo Bruce nel tentativo di richiamare il suo verdastro amico, ma lui rifiutare urlando “no!”.

Nonostante le scene money-maker di trailer e spot mostrassero quella che pareva una scena team-up in Wakanda con Hulk, alla fine sappiamo che nella pellicola Bruce non si trasforma mai ed utilizza una Hulkbuster spuntata dal nulla, di cui non si conosce ne specifiche, ne provenienza, e che io personalmente considero una forzatura ed un bruco di trama.

L’idea iniziale era quella di includere Hulk nella battaglia finale, ma alla fine non è accaduto, il punto però è il domandarsi se questa cosa verrà portata avanti o meno.

Joe Russo si è detto fan del personaggio ma di aver compreso che il pubblico ormai era troppo abituato alle soluzioni apparentemente impossibili da affrontare, a cui Hulk porta rimedio con il suo essere pressoché invincibile, in più la sua trasformazione negli ultimi minuti per avere vendetta contro Thanos sarebbe stata davvero banale.

I due registi quindi hanno preferito donare a Bruce Banner un momento di lucidità, sopratutto dopo il tempo trascorso nelle sembianze di Hulk da Avengers: Age of Ultron a Thor: Ragnarok, ma non preoccupatevi, ha assicurato Anthony Russo, i Dr.Jekyll e Mr.Hyde della Marvel avranno modo di “fare pace” fra di loro e probabilmente torneranno col botto.