Avengers: Infinity War, James Gunn svela cosa ha detto Groot a Rocket alla fine del film

Serve ancora avvertire che questo tipo di articoli contengono spoiler circa Avengers: Infinity War? Nel dubbio lo sottolineo un’altra volta.

Spoiler da qui in poi. Sapete cosa fare.

Dopo che il folle titano dalla pelle viola, Thanos, ha collezionato tutte le Gemme dell’Infinito in quello che si può tranquillamente descrivere come uno dei cinecomic con più potenza emotiva dell’intero genere (seppur con diversi difetti), è arrivato il tanto atteso schiocco di dita che ha cancellato metà degli esseri dell’universo.

Dopo quel momento abbiamo visto Thanos parlare con una Gamora bambina all’interno di uno spazio indefinito di color arancione, cosa che ha chiaramente rimandato al fatto che la verde guardiana della galassia è probabilmente intrappolata nella Gemma dell’Anima come tributo, ma al di fuori di quella “regione di spazio” abbiamo visto molti dei nostri eroi dissolversi tornado alla polvere di cui sono composti.

Assieme alla dipartita di Spider-Man e quella del Soldato D’Inverno (ora chiamato Lupo Bianco), una di quelle più toccanti è stata certamente quella di Teenage Groot, che ha sicuramente fatto soffrire il povero Rocket per la vista di vederlo morire Groot per la seconda volta.


Passate a leggere anche gli altri nostri articoli su Avengers: Infinity War


Nelle ultime ore un follower di James Gunn ha voluto chiedere al regista cosa ha detto Groot nelle sue ultime parole a Rocket prima di scomparire, ed il regista, che ha collaborato ad Avengers: Infinity War come produttore e consulente per le parti che vedono la presenza dei Guardiani, ha risposto: