Avengers: Infinity War – Tesseract e Cosmic Cube

Diventa un nostro supporter!Diventa un nostro supporter!

Gli scrittori di Avengers: Infinity War Stephen McFeeley e Christopher Markus hanno confermato che il Tesseract, conosciuto anche come Space Stone, nei piani iniziali era stato pensato come Cosmic Cube.

In un’intervista di ampio respiro con Collider, gli autori hanno confermato tale connessione quando gli è stato chiesto del rientro a sorpresa del Red Skull nel film. A quanto pare questa decisione è sempre stata nei loro piani, così come potete evincere dalle loro parole:

“Ovviamente, abbiamo iniziato con lui, 10 anni fa. E aveva il Cosmic Cube, che a volte veniva chiamato Cosmic Cube, e non sapevamo che fosse una delle Infinity Stones”.

Il Cubo Cosmico è un oggetto immaginario che appare nei fumetti pubblicati da Marvel Comics e la sua prima apparizione risale all’albo Tales of Suspense n.79 (7/1966), pubblicato per la prima volta in Italia su Capitan America n.7 (Ed. Corno, 7/1973). Gli autori erano Stan Lee e Jack Kirby.

Nel corso degli anni, il Cubo Cosmico è apparso varie volte nelle storie Marvel, oggetto del desiderio di molti personaggi malvagi, i quali intendevano impossessarsene per realizzare i propri intenti criminali. Tra i personaggi che maggiormente hanno cercato di sfruttare il potere del Cubo, i principali sono: il Teschio Rosso (logicamente), Thanos e il Dottor Destino.

Nei fumetti il Cosmic Cube ha queste potenzialità ma il Tesseract non ha i medesimi poteri. Nel Marvel Cinematic Universe non si è mai fatto esplicito riferimento al Cubo con questo nome, ma sarebbe stato sicuramente interessante vedere anche questo immenso potere nei film.

Avreste voluto vedere il Cosmic Cube in azione? Ditecelo nei commenti!