Batman V Superman: ecco un mucchio di informazioni da Empire!

Diventa un nostro supporter!Diventa un nostro supporter!

Oggi cominciamo con una di quelle toste. Ieri vi abbiamo mostrato delle immagini che mostrano il probabile arrivo di un secondo villain in Batman V Superman: Dawn of Justice, tutte arrivate da un nuovo numero di Empire.

Ora Comic Book Movie ha reso disponibili alcune informazioni uscite direttamente dalla oca del regista Zack Snyder, che parlano dei personaggi e delle situazioni che vedremo nel film:

Per sfidare eroi come Batman e Superman, volevamo introdurre uno dei villain più iconici e potenti dell’Universo DC.

Naturalmente Snyder si riferisce al villain già visto nel trailer Doomsday, che pare verrà “estratto” dal corpo senza vita del Generale Zod, cosa che prova l’effettivo collegamento con L’Uomo d’Acciaio.

È essenzialmente forza inarrestabile. È una vera minaccia per il mondo durante il film.

[…] Scoprirete piuttosto rapidamente nel film che Lex Luthor è interessato nell’esistenza metaumana e che potrebbe esserci qualche legame tra queste sue ricerche e la comparsa di Diana Prince.

Nell’articolo viene fatto capire, anche se non esplicitamente, che Luthor ha già una passato nella ricerca con il DNA metaumano, e Doomsday potrebbe non essere la prima creatura nata da quest’ultime. In più sembra che tutto questo abbia un collegamento con Diana Prince/Wonder Woman, ma adesso concentriamoci u ciò che Snyder ha detto riguardo a lei:

È stato incredibilmente naturale il modo in cui abbiamo deciso di inserirla nella storia. L’intera idea ci è venuta dicendo: “Non teniamo nulla da parte. Proviamo tutto”. L’arrivo di Wonder Woman ci ha fatto capire che eravamo molto più vicini alla Justice League di quanto pensassimo. Ci siamo resi conto che sarebbe stato il prossimo film.

[…] Le ha viste davvero tutte, ha visto cosa possono fare gli esseri umani ed è davvero difficile per lei pensare di tornare a combattere. Diana Prince e Wonder Woman hanno lo stesso atteggiamento, anche se Diana cerca di confondersi con la massa, è molto riservata. Ma non è una donna perfetta, può incattivirsi.

In ultimo Henry Cavill, che già solo dal trailer sembra migliorato anche nella recitazione dal primo capitolo dell’universo cinematografico DC, ha parlato di quanto il personaggio di Superman sia maturato rispetto a L’uomo d’Acciaio:

È più abituato a queste cose, al cercare di fare del proprio meglio per salvare più vite possibile. Non è più agitato, non è più il tipo di supereroe che si agita per queste cose. Non è d’accordo con la forma di giustizia praticata da Batman. Per questo ragazzo proveniente da una fattoria, che cerca di fare la cosa giusta, la giustizia a tutti i costi non è qualcosa con cui vuole scendere a compromessi. Clark Kent vuole mostrare al mondo cosa sta facendo questo Batman. Il Clark Kent che vedrete al cinema è il lato umano del personaggio, spesso si pensa che Clark e Superman debbano essere due opposti. Ma non funziona, non può fingersi sciocco e mettere gli occhiali, finirebbe per distrarre attirando l’attenzione su di sè. Lo scontro tra Batman e Superman non è qualcosa li contrappone uno contro l’altro, anche perché sarebbe Superman a vincere! È qualcosa di più profondo. È qualcosa legato al fatto che esistano questi due grandi poteri che cercano di raggiungere la stessa cosa in due modi molto diversi.

batman-v-superman-dawn-of-justice-potrebbe-uscire-anche-in-70mm-v2-247392-1280x720


 

Fonte: Comic Book