Batwoman: il trailer bombardato di commenti negativi

Il trailer di Batwoman ha debuttato all’inizio di questa settimana con la prima occhiata alla vigilante della oscura Gotham City interpretata dalla bellissima Ruby Rose, ma nonostante sia stata accolta per lo più positivamente, sopratutto dopo la sua apparizione nel crossover Elseworlds, è stata anche vittima di una massiccia compagna d’odio portata avanti da alcuni troll.

I commenti ricordano quelli rivolti a Captain Marvel e Star Wars: Gli Ultimi Jedi, che sembrano implicare la spinta di un “programma femminista” come movente per le insensate e sterili accuse. Il fatto che questo tipo di soggetti siano tornati alla carica fa pensare che possano essere effettivamente lo stesso tipo di persone di stampo misogino e maschiliste che idearono il “montaggio speciale” de Gli Ultimi Jedi, quello in cui venivano tolte, ridimensionate o “sistemate” le parti del film dove apparivano le protagoniste femminili.

Al momento della stesura di questo articolo, il video ha più di 3.5 milioni di visualizzazioni ma oltre 220.000 non mi piace. Qui sotto potete vedere alcuni esempi dei commenti:

Qui sotto potete vedere il trailer cliccando sul link, e leggere anche altri commenti:

Batwoman: Kate Kane (Ruby Rose) non ha mai pianificato di essere la nuova vigilante di Gotham.
Tre anni dopo che Batman è misteriosamente scomparso, Gotham è una città in preda alla disperazione. Senza il Crociato Incappucciato, il dipartimento di polizia di Gotham City è stato sommerso dall’impegno di combattere una miriade di gang criminali.

Jacob Kane (Dougray Scott) e il suo Crows Private Security di stampo militare, protegge la città con onnipresente potenza di fuoco e milizia. Anni prima, la prima moglie e figlia di Jacob furono uccise nel fuoco incrociato del crimine di Gotham. Ha quindi mandato la sua unica figlia sopravvissuta, Kate Kane, lontano da Gotham per la sua sicurezza. Dopo un congedo con disonore dalla scuola militare e anni di brutale addestramento di sopravvivenza, Kate torna a casa contemporaneamente alla banda di Alice nel paese delle meraviglie che prende di mira suo padre e la sua compagnia di sicurezza, rapendo il suo miglior ufficiale, Sophie Moore (Meagan Tandy).

Sebbene si sia risposato con la ricca e mondana Catherine Hamilton-Kane (Elizabeth Anweis), che finanzia i Crows, Jacob sta ancora lottando con il ricordo della famiglia che ha perso, pur mantenendo a distanza Kate – la figlia che ha ancora. Ma Kate è una donna che ha smesso per chiedere il permesso. Per aiutare la sua famiglia e la sua città, dovrà diventare l’unica cosa che suo padre detesta: un nuovo Cavaliere Oscuro, un vigilante. Con l’aiuto della sua compassionevole sorellastra, Mary (Nicole Kang) e l’astuto Luke Fox (Camrus Johnson), il figlio del guru tecnologico della Wayne Enterprises Lucius Fox, Kate Kane prende le redini dell’eredità del suo cugino scomparso, Bruce Wayne, nei panni di Batwoman.

Con ancora il fuoco dentro di se per la sua ex ragazza, Sophie, Kate usa tutto ciò che è in suo potere per combattere le macchinazioni oscure della psicotica Alice (Rachel Skarsten), che si aggira per Gotham scivolando fra lucidità e follia. Armata della passione per la giustizia sociale e un talento per parlare alla sua mente, Kate vola attraverso le strade oscure di Gotham come Batwoman. Ma non è bene chiamarla ancora un eroina. In una città alla disperata ricerca di un salvatore, deve superare i propri demoni prima di abbracciare il richiamo al simbolo di speranza di Gotham.

Basato sui personaggi della DC Comics, Batwoman è della Berlanti Productions in associazione con la Warner Bros. Television. Fra i produttori esecutivi figurano Greg Berlanti (Arrow, The Flash, Supergirl), Caroline Dries (The Vampire Diaries, Smallville), Geoff Johns (Arrow, The Flash, Titans) e Sarah Schechter (Arrow, The Flash, Supergirl). David Nutter (Il Trono di Spade, Flash, Arrow) e Marcos Siega (The Vampire Diaries, You) produttore esecutivo del pilota.