Benedict Cumberbatch dice un secco “no” al fanta-casting che lo vede come Thrawn in The Mandalorian

La seconda stagione di The Mandalorian si è rivelata estremamente popolare tra i fan più accaniti di Star Wars, poiché ha incorporato elementi della storia di libri, serie e fumetti nell’universo espanso.

Forse i collegamenti più grandi erano con la serie animata Rebels, dando un ulteriore capitolo alla amatissima Ahsoka Tano. Quando la non-Jedi ha fatto il suo debutto live-action, molti sono rimasti sorpresi di vedere i collegamenti con il suo arco narrativo animato, citando direttamente il Grand Ammiraglio Thrawn.

Thrawn è stato visto per l’ultima volta saltare nell’iperspazio con i ribelli al comando di Ezra Bridger, con Tano a caccia di entrambi. Ciò ha portato molti a ipotizzare che entrambi i personaggi faranno le loro prime apparizioni live-action nelle stagioni future di The Mandalorian o nella serie Disney + di Ahsoka. Naturalmente, questo ha mandato alcuni fan in una spirale di fanta-casting cercando di trovare idee per gli attori che potrebbero interpretare personaggi appunto come Ezra e Thrawn, e in testa ai desideri dei fan ci sono rispettivamente Mena Massoud e Benedict Cumberbatch.

In un’intervista con Collider per parlare parla del suo nuovo film, The Courier, Benedict Cumberbatch ha risposto ai fan che speravamo di vederlo in The Mandalorian come il Grand Admiral Thrawn. All’attore è stato chiesto se avesse sentito parlare del fanta-casting, a cui ha risposto con confusione, chiaramente non avendo sentito parlare di Star Wars Legends. Cumberbatch ha risposto scherzosamente, chiedendo se vogliono “si trasformi in Peter Cushing”, riferendosi al grande ammiraglio Tarkin di Cushing: “Grand Ammiraglio Thrawn? Si trasforma in Peter Cushing o qualcosa del genere? È questo…?“.

Collider ha continuato descrivendo Thrawn, notando in particolare la sua pelle blu e il processo di trucco che ne sarebbe derivato. Purtroppo, sembra che i fan avranno bisogno di inventare un nuovo attore per portare il personaggio in live-action, poiché Cumberbatch ha detto definitivamente che è un “no diretto da parte mia [lui]”, sottolineando la sua mancanza di tempo come motivo.

“Questo è un secco no da parte mia, in questo momento. Non voglio diventare blu. Ho trasformato l’aria in blu, molto recentemente. No no, seriamente, devo trascorrere del tempo coi miei figli e penso che stare seduto ore su una sedia per il trucco ed essere dipinto di blu, e la quantità di tempo che ci vorrebbe per farlo e poi toglierlo alla fine della giornata, potrebbe semplicemente… non è il momento giusto nella mia vita per farlo.”

Seratul

Seratul

Sono uno scrittore per passione, un cinefilo per destino, ed un intellettuale perché non ho niente da fare. Strano, appassionato di cinema, incline all'informarmi per diletto ed a fare figure cacine all'occorrenza. Capo redattore di Cinespression.it.
Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: