Benedict Cumberbatch salva un impiegato da 4 teppisti per le vie di Londra

Noi siamo abituati a vedere attori in costumi sgargianti che sul grande schermo e nell’accoglienza della sala cinematografica ci narrano le loro avventure mentre tentano di sconfiggere il cattivo di turno, ma succede alle volte che l’eroismo di questi attori vada oltre lo schermo e si contestualizzi nella vita di tutti i giorni.

E’ successo tempo fa con Stephen Amell, che con la prestanza fisica ed i muscoli messi su per interpretare Arrow, partecipò alla competizione nota come Ninja Warrior in una puntata speciale per beneficenza. La sua forza e la capacità di superare gli ostacoli avrebbe portato associazioni a donare soldi in beneficenza, e se questo non è essere eroi allora la parola non ha significato.

Ma una cosa ancora più particolare è successa di recente, e coinvolge l’interprete di Doctor Strange, Benedict Cumberbatch.

Stando a quanto riportato da alcuni media britannici, l’attore noto sopratutto per il ruolo dello stregone supremo nell’Universo Cinematografico Marvel e per Sherlock Holmes nella serie della BBC, Sherlock, si sarebbe reso protagonista di un salvataggio per le vie di Londra. La notizia riporta che l’attore stava passando lungo una strada a due passi da Baker Street in auto assieme alla moglie, quando all’improvviso ha visto 4 teppisti aggredire un impiegato di Deliveroo.

Testimoni hanno affermato di aver visto l’attore scendere dall’auto e gridare al teppisti “lasciatelo stare!“, e di essersi deciso successivamente ad intervenire di persona per difendere e salvare l’impiegato. A quanto pare i 4 malviventi hanno tentato di colpirlo, ma Cumberbatch si è difeso strenuamente fino a cui i 4 non lo hanno riconosciuto e se la sono data a gambe. In una dichiarazione al Sun, che l’ha definito un eroe, l’attore ha risposto di non esserlo e che semplicemente, dopo aver visto la vicenda, si è sentito in dovere di fare qualcosa.

L’autista dell’Uber che stava accompagnando Cumberbatch e consorte ha dichiarato riguardo all’accaduto:

“Io tenevo un ragazzo per un braccio e lui un altro. Sembrava sapere esattamente cosa stava facendo. È stato molto coraggioso. Hanno cercato di colpirlo, ma si è difeso e li ha respinti, non è stato ferito. Poi penso che lo abbiano riconosciuto come il protagonista di Sherlock, e sono scappati.”

L’autista ha proseguito raccontando anche che, dopo avergli chiesto se stava bene, l’attore ha poi abbracciato l’impiegato. Il Sun non ha rivelato a quanto tempo fa risalga l’incidente, ma oggi Deliveroo ha diffuso una nota nella quale ringrazia Cumberbatch “per il suo eroico gesto”.

Seratul

Seratul

Sono uno scrittore per passione, un cinefilo per destino, ed un intellettuale perché non ho niente da fare. Strano, appassionato di cinema, incline all'informarmi per diletto ed a fare figure cacine all'occorrenza. Capo redattore di Cinespression.it.
Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: