Birds of Prey: Ewan McGregor spiega perché ha accettato di far parte del film

Ewan McGregor farà presto la sua prima incursione nel mondo del cinema coi supereroi in Birds of Prey, dove interpreterà il cattivo Roman Sionis, alias Black Mask.

Leggi anche: ecco il primo trailer ufficiale di Birds of Prey

In una recente intervista, l’attore ha raccontato a Première ciò che gli ha fatto accettare questo ruolo:

“La cosa che mi ha interessato di Birds of Prey è che è un film femminista. È scritto molto finemente, nella sceneggiatura c’è un vero sguardo alla misoginia. E penso che ne abbiamo bisogno, dobbiamo essere più consapevoli di come ci comportiamo con il sesso opposto. Dobbiamo imparare a cambiare.

I misogini nei film sono spesso estremi: violentano, picchiano le donne… ed è legittimo rappresentare persone così, perché esistono e sono ovviamente i peggiori. Ma nei dialoghi di Birds of Prey c’è sempre un accenno di misoginia quotidiana, di quelle cose che dici come uomo e che non ti rendi conto di come suonano, che spiegano… tutto nella sceneggiatura è presente in un modo molto sottile. L’ho trovato geniale.”

Birds of Prey è ambientato quattro anni dopo gli eventi accaduti in Suicide Squad. Dopo aver lasciato il suo amato Joker, Harley Quinn incontra a tre supereroine, sono: Black Canary, il cui vero nome è Dinah Lance, dotata di un potente urlo ultrasonico; Huntress, ovvero Helena Bertinelli, un’ eccellente combattente discendente da una famiglia mafiosa italoamericana; infine, l’agente di polizia Renee Montoya.

Essendo Batman scomparso da Gotham, le Birds of Prey, questo il nome del gruppo formato dall’eroine a cui si unisce anche Harley, opera come vigilante. Quando la vita della piccola Cassandra Cain viene minacciata dal re del crimine Black Mask (Ewan McGregor), la squadra tutta al femminile tenterà di proteggerla, combattendo il villain.

La pellicola è diretta da Cathy Yan, su una sceneggiatura di Christina Hodson, e basata sui fumetti di Cuck Dixon, Jordan B. Gorfinkel e Greg Land, e con Margot Robbie, Bryan Unkeless e Sue Kroll come produttori. La fotografia è a cura di Matthew Libatique.

Nel cast Margot Robbie (Harley Quinn), Mary Elizabeth Winstead (Helena Bertinelli / Cacciatrice), Jurnee Smollett-Bell (Dinah Lance / Black Canary), Ella Jay Basco (Cassandra Cain), Chris Messina (Victor Zsasz) e Ewan McGregor (Roman Sionis / Maschera Nera).

Birds of Prey (e la fantasmagorica rinascita di Harley Quinn) (Birds of Prey (And the Fantabulous Emancipation of One Harley Quinn)) uscirà nelle sale italiane il 6 febbraio 2020.