Birds of Prey: la costumista spiega come ha scelto l’aspetto dei vari personaggi

Birds of Prey è nei cinema e molte persone sono intervenute sul look e sull’estetica del film.

Leggi anche: la crew parla del costume design, l’aspetto femminista e la violenza nel film

Parade ha intervistato Erin Benach, la costumista del film per parlare dell’approccio adottato dai realizzatori durante la produzione. La stilista alla fine è rimasta un po’ confusa dal fatto che il team volesse che fosse lei a modellare questo cast.

Il suo lavoro è chiaramente modellato sulla moda di questo periodo. Mentre l’ultima uscita cinematografica di Harley Quinn ha prodotto il costume di Halloween più popolare di quell’anno, era tempo di prendere le cose con un approccio un po’ più reale. Le fan su Twitter hanno adorato i cambiamenti e hanno citato le influenze della moda come un grande vantaggio nelle loro interpretazioni del film.

“Quando mi hanno chiamato per la prima volta [a proposito del film], ho pensato: ‘Siete sicuri che abbiate Erin giusto?’.” rise Benach. “Qualunque cosa che sto per progettare sarà sempre connessa con le donne in modo forte e rispettoso… Penso che il mondo del cinema si stia evolvendo. Sta aprendo possibilità e opzioni, semplicemente in maniera tale che si possa espandere i modi in cui possiamo interpretare i fumetti tradizionali.”

Vi hanno mai raccontato la storia della poliziotta, dell’usignolo, della pazza e della principessa della mafia? Birds of Prey (e la fantasmagorica rinascita di Harley Quinn) è un racconto bizzarro di Harley in persona come solo lei sa fare. Quando il più nefasto dei narcisisti di Gotham, Roman Sionis, e il suo zelante braccio destro, Zsasz, decidono di dare la caccia a una giovane ragazza di nome Cass, mettono la città in subbuglio per trovarla. Le strade di Harley, Cacciatrice, Black Canary e Renee Montoya si incrociano e le quattro ragazze non hanno altra scelta se non fare squadra per smontare i piani di Roman.

Birds of Prey (e la fantasmagorica rinascita di Harley Quinn) uscirà nelle sale italiane il 6 febbraio 2020, con Cathy Yan alla regia, su una sceneggiatura di Christina Hodson, basata sui fumetti di Cuck Dixon, Jordan B. Gorfinkel e Greg Land, e con Margot Robbie, Bryan Unkeless e Sue Kroll come produttori. La fotografia è a cura di Matthew Libatique.

Nel cast Margot Robbie (Harley Quinn), Mary Elizabeth Winstead (Helena Bertinelli / Cacciatrice), Jurnee Smollett-Bell (Dinah Lance / Black Canary), Ella Jay Basco (Cassandra Cain), Chris Messina (Victor Zsasz) e Ewan McGregor (Roman Sionis / Maschera Nera).

Seratul

Seratul

Sono uno scrittore per passione, un cinefilo per destino, ed un intellettuale perché non ho niente da fare. Strano, appassionato di cinema, incline all'informarmi per diletto ed a fare figure cacine all'occorrenza. Capo redattore di Cinespression.it.
Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: