Black Adam: il cast parla della JSA, del concetto di giustizia e dell’allenamento fatto per interpretare i loro personaggi

La DC è tornata con Black Adam che debutterà ad ottobre con Dwayne Johnson nei panni dell’antieroe di ispirazione mitologica.

Una storia di origini di proporzioni epiche diretta da Jaume Collet-Serra, tutti i trailer introducono il Black Adam di Johnson come una forza superpotente piena di sensi di colpa, che si fa strada attraverso il mondo e segue il proprio codice morale. Senza paura di uccidere, dal nuovo trailer, non sembra che passerà molto tempo prima che Black Adam scompigli le piume del famoso supergruppo DC, la Justice Society of America.

La Justice Society è l’originale super-gruppo dei fumetti con superpoteri. Guidata dall’immortale Hawkman (interpretato qui da Aldis Hodge), la Justice Society si riunisce per portare Black Adam dalla parte della giustizia, come suggerisce il nome. Grazie ad un roundtable di Collider con con Hodge, Quintessa Swindell che interpreta Cyclone, Sarah Shahi che interpreta Adrianna e Mo Amer che interpreta il fratello di Adrianna, Kareem, possiamo fare un tuffo profondo nel film.

Black Adam non sarà la prima apparizione di Hawkman dal fumetto allo schermo. Anche se non abbiamo necessariamente visto Hawkman in un film, versioni del personaggio sono apparse in programmi televisivi come Smallville, Legends of Tomorrow, The Flash e Arrow. Dove questo film inizia per quanto riguarda le storie delle origini di Hawkman e della Justice Society sul grande schermo, Hodge ha detto:

“…se sei un fan, otterrai ciò che desideri, otterrai ciò di cui hai bisogno. Se non sei un fan, se non ne sai nulla, otterrai tutto ciò che devi sapere su di lui e la JSA. E diventerai un fan.”

Hodge ha anche aggiunto che lui e il suo team di stunt hanno collaborato ampiamente allo sviluppo di un nuovo e unico stile di combattimento progettato specificamente per Hawkman. Essendo un eroe immortale che ha vissuto così tante vite, Hodge voleva assicurarsi che lui e il team stessero attingendo a un’ampia gamma di riferimenti in modo che lo stile di combattimento di Hawkman riflettesse la storia del personaggio. Della relazione di Hawkman con Black Adam, Hodge ha detto:

“Quando si tratta di Black Adam, come se Adam fa ciò che vuole in base a ciò in cui crede, non gli importa finché fa il suo lavoro nel modo che ritiene più opportuno. C’è un punto di incontro nella percezione della giustizia, ma c’è una prospettiva diversa su come ottenerla. Quindi è qui che Black Adam e Hawkman si scontrano davvero. Un momento in cui si capiscono, comprendono cosa stanno cercando di fare, ma non sono d’accordo sul metodo. Sono entrambi guerrieri molto selvaggi. C’è una comprensione di base. Non so se fin dall’inizio c’è esattamente una parentela, ma c’è rispetto.”

Discutendo dello sviluppo della fisicità di Cyclone, Swindell ha spiegato come lei e Collet-Serra hanno collaborato per dare forma a nuove ispirazioni su come potrebbe muoversi un supereroe che sfrutta il vento.

“Jaume si è avvicinato a me e mi ha detto che aveva un’idea per questo personaggio nel modo in cui si muove, e voleva che fosse quasi come una danza, cosa che per me è stata molto divertente. Avendo frequentato la scuola di teatro, ho fatto lezioni sul movimento fisico, il teatro fisico, quindi ho iniziato a tirare fuori gli elementi delle persone da cui avevo imparato, come Alvin Ailey, Martha Graham, Louie Fuller, Isidore Duncan. Ho usato il loro movimenti così ampi come riferimento, e poi li ho integrati in questo personaggio in un modo unico. E così, per me, l’elemento fisico è diventato importante nei miei allenamenti, volevo concentrarmi sul mettere su muscoli che fossero molto funzionali per sostenere i movimenti che volevo fare.”

Dell’arco emotivo del suo personaggio nel corso del film, l’attrice ha detto che “quando viene stata presentata a Black Adam”, nel corso del film, lei si fa una domanda circa la posizione in cui si sono messi in quanto JSA, mettendo in discussione il concetto di giustizia.

“Il bene e il male sono così definiti fra bianco e nero? O c’è una zona grigia all’interno della quale puoi operare? Questo non è necessariamente indicativo di come vediamo la giustizia. Ci sono altri mezzi con cui possiamo fare giustizia che funzioni.”

Shahi ha spiegato un po’ di più sul suo misterioso personaggio, Adriana, dicendo che è una specie di leader di una sorta di movimento di resistenza, che c’è un gruppo oppressivo che la sta inseguendo per il paese, e che il suo compito nel film è quello di sconfiggerli o di riunire delle truppe per sconfiggerli.

“Con Black Adam sono molto ben consapevole della mitologia che respiriamo, qualcosa del tipo ‘Indiana Jones incontra Lara Croft’. Il mio personaggio Adriana, è molto eccitata dal fatto che lui sia lì, e quanto lo incontra c’è molta trepidazione. Ma lei, sai, in un certo senso diventa l’attaccabrighe di Black Adam.”

Adriana si porta dietro Kareem, suo fratello, che sarà la principale fonte di sollievo comico del film. Del suo personaggio, Amer ha detto di adorare il suo personaggio, di vederlo come dolce, con le intenzioni più pure. Non vuole far parte di niente. In contrapposizione con la sorella, che invece è il tipo di persona che si immischia in tutto. Kareem la segue semplicemente perché si preoccupa per lei, in un modo puro, molto dolce. L’attore ha descritto però il suo personaggio come un orso, carino e coccoloso da lontano ma se inizi a prenderlo in giro, ti rovina, cosa che lascia intendere vedremo un istinto di protezione verso la sorella.

Dopo aver parlato del proprio personaggio, Sarah Shahi, in particolare, è tornata sui suoi passi per assicurarsi che nell’intervista si fosse parlato abbastanza di Pierce Brosnan. Interpretando Dr. Fate nel film, il casting di Brosnan è stato una sorpresa per i quattro membri del cast che avevano tutti firmato per il progetto prima che il coinvolgimento di Brosnan fosse annunciato ufficialmente. Di Brosnan, Shahi ha spiegato:

“Possiamo parlare di Pierce? Perché è tipo, la mia persona preferita. Prima di tutto, è leggendario. Pierce Brosnan è tutto ciò che vorresti che fosse e anche di più. Avevo i miei figli con noi durante le riprese. Ed era così tollerante con questi tre, piccoli stronzi. Ad un certo punto i miei gemelli gli stavano mettendo le mani tra i capelli, fingendo di scoreggiare su di lui e cose del genere. E Pierce si divertiva. E’ stato semplicemente meraviglioso. Voglio dire, ti sto dicendo che non posso dire abbastanza cose positive di quell’uomo. È incredibile.”

Amer ha poi aggiunto che la prima scena che ha girato con lui nel film è stata fantastica, si è sentito molto eccitato di star di fianco ad una tale star. In ultimo Hodge ha elogiato l’attore in modo molto personale.

“È davvero, davvero, il migliore. E il fatto è che anche lui era eccitato per il film, ugualmente eccitato. La cosa che ricordo più candidamente è una conversazione che abbiamo avuto quando siamo saliti sul jet. Avete visto tutti un jet nel trailer. Quando siamo saliti non potevo far a meno di fissarlo, lui si è comportato come un fratello, ma io non potevo fare a meno di pensare che lui è stato 007. Gli chiesto come potesse essere ancora gioioso sul set dopo aver fatto così tanti film, e lui ha risposto di voler essere così, per non stancarsi mai del processo di sviluppo di un film. Quindi abbiamo avuto un’ottima conversazione sulla meraviglia, sulla capacità di mantenere la tua gioia e sul mantenimento del tuo buon senso.”

Infine, anche se non era presente all’intervista, così come Prosnan e Johnson, del loro adorabile compagno di cast, Noah Centineo che interpreta Atom Smasher nel film in uscita, Shahi ha detto:

“Voglio dire, sai, è come un cucciolo. Sì, ricordo la prima volta che ho incontrato Noah. Era tra le uscite dei trailer. E lui non faceva altro che saltare di gioia. Mi ricordava un cucciolo di labrador, o qualcosa del genere. Come se la sua energia fosse così giocosa e così senza limiti. E’ molto divertente, è bravo. E legge molto, cosa che mi ha sorpreso.”

Seratul

Seratul

Sono uno scrittore per passione, un cinefilo per destino, ed un intellettuale perché non ho niente da fare. Strano, appassionato di cinema, incline all'informarmi per diletto ed a fare figure cacine all'occorrenza. Capo redattore di Cinespression.it.
Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: