Black Panther: una parte del costume di Killmonger è ispirata a TuPac

Diventa un nostro supporter!Diventa un nostro supporter!

La musica hip-pop ha un ruolo piuttosto importante all’interno di Black Panther. La colonna sonora è stata curata dal rapper Kendrick Lamar, e il tema del personaggio di Killmonger, interpretato da Michael B. Jordan, ha delle tonalità molto pop rispetto alla colonna sonora classica che si può trovare in un cinecomic. Infatti, durante una recente intervista, Ryan Coogler, regista della pellicola, ha rivelato ce una parte del costume di Killmonger è ispirata al celebre rapper TuPac.

La parte in questione è una collana d’oro, indossata prima dal padre di Killmonger, N’Jobu, interpretato da Sterling K. Brown, e poi da Killmonger stesso. La collana, secondo le parole di Coogler, è una replica di quella che TuPac spesso indossava negli anni ’90, periodo in cui la sua carriera toccò l’apice e lo stesso periodo in cui ha luogo la scena con protagonista proprio N’Jobu. Va detto però che una collana simile l’hanno al collo anche Zuri (Forrest Whitaker) e T’Chaka, il che ci fa pensare che questa collana possa essere considerata, nel contesto del film, come un simbolo della famiglia reale wakandiana.

Che ne pensate? Vi piace questo finissimo rimando alla cultura hip-pop degli anni ’90?


[amazon_link asins=’B079RVBTFV,B079RL3YW4,B079RKZCNP,B079RKZG4R,B01F3SKTNQ,B01F3SL0FM,B01F3SKV2U,B01F3SKTI6,8863460825,889123446X’ template=’ProductCarousel’ store=’cinespression-21′ marketplace=’IT’ link_id=’e3fa24af-248d-11e8-acc2-1974f9725afb’]


Black Panther è un film del 2018, con Ryan Coogler alla regia su una sceneggiatura di Joe Robert Cole e dello stesso Coogler. Nel cast Chadwick Boseman (T’Challa/Pantera Nera), Michael B. Jordan (Erik Killmonger), Lupita Nyong’o (Nakia), Danai Gurira (Okoye), Martin Freeman (Everett Ross), Daniel Kauuya (W’Kabi), Letita Wright (Shuri), Winston Duke (M’Baku), Angela Bassett (Ramonda), Forest Whitaker (Zuri) e Andy Serkis (Ulysses Klaue). La fotografia sarà a cura di Rachel Morrison, mentre la colonna sonora porterà la firma di Ludwig Göransson.