Black Panther: Ryan Coogler parla della scena nel casinò in un video

Diventa un nostro supporter!Diventa un nostro supporter!

Black Panther è finalmente uscito nelle sale e ci ha lasciati a bocca aperta nel suo essere estremamente critico da un punto di vista socio-politico, ma una delle più grandi sorprese è stata sicuramente la regia di Ryan Coogler, che si è rivelata essere particolarmente personale e ispirata. In particolare va menzionata la bellissima scena d’azione ambientata nel casinò, girata con un lungo e straordinario piano sequenza ed è proprio Ryan Coogler a parlare di questa scena.

Vanity Fair ha caricato un video sul suo canale YouTube per la rubrica Notes on a Scene, ovvero Appunti di una scena, nella quale vari registi parlano in maniera approfondita, con dei veri e propri appunti, di alcune scene presenti all’interno dei loro film. Nell’ultimo video della rubrica il protagonista è Ryan Coogler, che ha analizzato in modo particolarmente approfondito la scena del casinò, dimostrando l’enorme lavoro che c’è stato dietro: dall’ispirazione della cultura africana, fino a quella dei film su James Bond.

Qui di seguito il video.

Che ne dite? Io dico solo ‘wow’. Già di per sé la scena è qualcosa di allucinante, ma questo video è particolarmente illuminante e Coogler ancora una volta ha dimostrato di essere un grande regista che potrebbe regalarci altre perle in futuro.


[amazon_link asins=’B01A7H84WG,B01CBME08C,8863460825,B01F3SKV2U,B01F3SKTNQ,B01F3SL0FM’ template=’ProductCarousel’ store=’cinespression-21′ marketplace=’IT’ link_id=’c3fbf3af-ed8d-11e7-8224-1397b07e74ff’]


Black Panther è un film del 2018, con Ryan Coogler alla regia su una sceneggiatura di Joe Robert Cole e dello stesso Coogler. Nel cast Chadwick Boseman (T’Challa/Pantera Nera), Michael B. Jordan (Erik Killmonger), Lupita Nyong’o (Nakia), Danai Gurira (Okoye), Martin Freeman (Everett Ross), Daniel Kauuya (W’Kabi), Letita Wright (Shuri), Winston Duke (M’Baku), Angela Bassett (Ramonda), Forest Whitaker (Zuri) e Andy Serkis (Ulysses Klaue). La fotografia sarà a cura di Rachel Morrison, mentre la colonna sonora porterà la firma di Ludwig Göransson.