Black Panther: poteva esserci un Young Avenger nel film

Con l’arrivo di Black Panther sul grande schermo, arriveranno molti volti nuovi nel MCU, ma non vedremo un Young Avenger per ora. Il regista Ryan Coogler, insieme al co-sceneggiatore Joe Robert Cole, erano persino tentati di introdurne uno in particolare nella pellicola, ovvero Elijah “Eli” Bradley aka Patriot, ma alla fine hanno desistito:

“Sarebbe stata una mossa apprezzata dai fan dei fumetti e ci siamo divertiti un po’ con Patriot. All’inizio eravamo interessati a introdurlo, ma alla fine abbiamo deciso che sarebbe stato meglio concentrarsi maggiormente sul Wakanda”

Non tutti hanno familiarità con la serie Young Avengers ma, se avete seguito la serie Marvel “Agents Of S.H.I.E.L.D” forse non vi suonerà del tutto nuovo il nome di Jeffrey Mace, che tuttavia non ha nulla in comune con il personaggio fumettistico oltre al nome.

Eli ha debuttato nel 2005 ed è il nipote di Isiah Bradley, uno dei primi partecipanti al programma Super-Soldier. Divenne The Patriot sperando di seguire le orme del nonno.

Si vocifera che altri due Young Avenger potrebbero giungere nel MCU. Che ci siano effettivi piani per la squadra nella prossima Fase di casa Marvel? Cosa vi aspettate dalla prossima Fase? (Ammesso che tutti noi sopravviviamo ad Avengers: Infinity War!)

Young Avengers

“Black Panther” seguirà la storia di T’Challa dopo gli eventi di “Captain America: Civil War”; tornerà dunque a casa, in Wakanda, per prendere il suo posto come Re. Tuttavia, quando un vecchio nemico riapparirà sul radar, il coraggio di T’Challa come Re e Pantera Nera verrà messo a dura prova, soprattutto nel momento in cui il conflittò minaccerà il destino del Wakanda e del mondo intero.

Diretto da Ryan Coogler, vedremo in azione Chadwick Boseman, Michael B. Jordan, Lupita Nyong’o, Danai Gurira, Martin Freeman, Daniel Kaluuya, Angela Bassett, Letitia Wright, Winston Duke, Florence Kasumba, Sterling K. Brown, Andy Serkis e John Kan.

Black Panther uscirà nelle sale il 14 febbraio 2018 nelle sale italiane.

 

 

 

Alex The Wasp

Alex The Wasp

Studentessa Unibo che non si prende troppo sul serio. Può amare la lettura senza essere snob, può scrivere di tutto sperando di non annoiare la gente, può guardare qualsiasi contenuto lasciando i commenti alla fine, anche a distanza di molto tempo (metabolizzare è complicato, digerire è da esperti). Il suono dei pop corn che scoppiettano dovrebbe essere considerato una vera e propria forma d'arte. Credo sia tutto <3
Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: