Bohemian Rhapsody: Rami Malek racconta l’incontro con la sorella di Freddie Mercury

Sempre meno giorni ci separano da Bohemian Rhapsody, film di Bryan Singer che racconta la storia della celebre band dei Queen e gran parte della vita del suo cantante e leader Freddie Mercury, nonché una delle voci più importanti della storia della musica. Ma nonostante manchi ancora poco più di un mese all’uscita del film, molti di coloro che hanno già visto il film durante alcune anteprime hanno osannato la perfomance di Rami Malek nei panni del celebre cantante. Sembra che l’attore si sia immedesimato completamente nei panni del personaggio, cosa che ha scosso non solo la critica ma anche Kashmira Cooker, sorella di Freddie Mercury.

Per chi non lo sapesse: sì, Freddie ha una sorella, che è andata sul set del film durante le riprese e ha avuto modo di vedere Malek recitare nei panni del fratello e di parlare con l’attore. A descrivere l’incontro è stato lo stesso Malek durante una recente intervista, affermando che sia per lui che per la Cooke è stato un vero e proprio shock. Qui le precise parole dell’attore:

Deve essere stato incredibile al livello emotivo per lei veder interpretare una versione giovane di suo fratello, ma ci siamo scambiati l’abbraccio più empatico del mondo ed è una cosa che non dimenticherò mai.

Prima di lasciarvi al video nel quale Malek parla dell’incontro (che trovate proprio qui sotto) vi lascio con una chicca veramente divertente: sembra proprio che a far visita sul set sia andata anche la moglie di Brian May, chitarrista dei Queen rimasto altrettanto colpito da come è stato trasposto il suo personaggio, che si è messa a flirtare con Gwilyn Lee, attore che interpreta proprio Brian May da giovane.

 


[amazon_link asins=’B0051CBWV8,B0098G19FW,B0094W0HKI,B000026GM3′ template=’ProductCarousel’ store=’cinespression-21′ marketplace=’IT’ link_id=’e90a6b53-b134-11e8-b0f4-4ff60a7a2f8f’]


Bohemian Rhapsody uscirà nelle sale italiane il 29 novembre 2018, con Bryan Singer alla regia (sostituito poi da Dexter Fletcher) su una sceneggiatura di Anthony McCarten, con soggetto di Peter Morgan e dello stesso McCarten e prodotto da Jim Beach, Graham King, Brian May, Peter Oberth, Roger Taylor, Robert De Niro e dallo stesso Singer. Nel cast Rami Malek (Freddie Mercury), Ben Hardy (Roger Taylor), Joseph Mazzello (John Deacon), Gwilyn Lee (Brian May), Allen Leech (Paul Prenter), Mike Myeres (Kenny Everett), Tom Hollander (Jim Beach) e Aidan Gillen (John Reid). La fotografia è a cura di Newton Thomas Sigel, mentre la colonna sonora è composta da John Ottman.