Breaking Bad: il film pare essere un sequel con protagonista Jesse Pinkman

Diventa un nostro supporter!Diventa un nostro supporter!

L’imminente film di Breaking Bad a quanto pare è ideato per essere un sequel della serie originale e vedrà Aaron Paul riprendere il ruolo di Jesse Pinkman.

Mentre Breaking Bad ha concluso la sua corsa di cinque stagioni nel 2013, lo spettacolo è ancora ampiamente considerato come una delle migliori serie di tutti i tempi da fan e critici allo stesso modo. Il Network AMC gli ha dato rapidamente un seguito, in realtà un prequel, con Better Call Saulma molti fan speravano ancora in un certo senso di ritorno dei personaggi originali Walter White (Bryan Cranston) e Jesse Pinkman (Aaron Paul).

Mentre ciò non è ancora successo, ieri vi abbiamo riportato l’annuncio dello sviluppo di un film di Breaking Bad con l’inizio delle riprese fissate per questo autunno. Poco si sapeva in precedenza del film, a parte quello che era stato detto dal creatore dello show, Vince Gilligan, ovvero che avrebbe scritto la sceneggiatura e forse l’avrebbe diretto. Ora, tuttavia, c’è una conferma che il personaggio preferito dai fan, Jesse, sarà il protagonista del film.

La cosa parrebbe infatti essere stata confermata da Slash Film. Paul riprenderà il suo ruolo di Jesse Pinkman come protagonista del film di Breaking Bad. Il film sarà un sequel ambientato dopo gli eventi del finale della serie, e si concentrerà su ciò che accade dopo che Jesse fugge da Albuquerque. Una breve cronologia per il film prefigurava questa rivelazione, rivelando che il film si sarebbe incentrato sulla “fuga di un uomo rapito e sulla sua ricerca di libertà”. Ci sono anche speculazioni sul fatto che il film sarà realizzato per la televisione e non distribuito in sala, anche se non c’è conferma su questo al momento.

Breaking Bad è stata una serie televisiva statunitense ideata da Vince Gilligan e trasmessa dall’emittente via cavo statunitense AMC dal 20 gennaio 2008 al 29 settembre 2013.

Considerata da molti una delle migliori serie mai realizzate, Breaking Bad ha ricevuto eccellenti recensioni da parte della critica, principalmente per la sceneggiatura, la regia e le interpretazioni degli attori principali. Nel 2013 il Writers Guild of America ha nominato Breaking Bad la tredicesima serie meglio scritta di tutti i tempi. Sempre lo stesso anno, Guinness World Records l’ha nominata la serie con la più alta valutazione di tutti i tempi, citando la quinta stagione con il punteggio di 99/100 secondo Metacritic. Ha vinto anche numerosi premi, tra cui sedici Emmy Award, otto Satellite Award, dodici Saturn Award, sei WGA Award, cinque TCA Award, due Golden Globe, tre Screen Actors Guild Award, un PGA Award, due DGA Award e sei Critics’ Choice Television Award.

In Italia è andata in onda in prima visione, inizialmente con il titolo Breaking Bad – Reazioni collaterali, sul canale satellitare AXN dal 15 novembre 2008 al 9 novembre 2013 e dal 2010 in chiaro su Rai 4.