Candyman: Jordan Peele spiega perché ha scelto Nia DaCosta come regista

Negli ultimi anni, Jordan Peele ha cambiato il volto dei film horror in meglio, con Scappa – Get Out e Noi, inaugurando una nuova era per l’orrore.

Leggi anche: ecco il primo trailer del nuovo film prodotto da Jordan Peele

E il prossimo film della sua Monkeypaw Productions è una rinascita di un’icona horror degli anni ’90 – Candyman, l’uncinato evoca api – in un “sequel spirituale” che porta la leggenda urbana in una nuova era. Il progetto ha quindi portato con se la decisione del Peele studio di assumere la regista e co-sceneggiatore Nia DaCosta, una regista nascente nota per il suo lavoro su Top Boy di Netflix e il suo celebrato debutto indie Little Woods. Anche senza uno sfondo horror, DaCosta si è rivelata perfetta.

“Stavo lavorando su Noi quando questo sarebbe potuto succedere”, dice Peele a Empire. “Ma onestamente, Nia è migliore di me a girare. Sono troppo ossessionato dalle storie originali. Probabilmente non lo realizzerei bene. Ma Nia ha presenta un approccio preciso dentro di lei lei che non si vede molto nei film dell’orrore. È raffinata, elegante, ogni scatto è bellissimo. È un film bellissimo, davvero bellissimo. Sono così felice di non aver sbagliato.”

Nel rivisitare uno dei pochi uomini neri del genere, Candyman è pronto ad aggiornare e riformulare l’iconico personaggio grazie ad un team di creativi di colore, affrontando temi come la gentrificazione nel volto mutevole dei progetti abitativi di Cabrini-Green.

“C’è sicuramente la sensazione di diventare proprietari e di raccontare una storia dei neri sui neri”, afferma DaCosta. “È stato molto importante per tutti noi avere il nostro personaggio principale di colore e raccontare questa esperienza attraverso l’obiettivo di un nero. Assicuriamoci di cambiare l’obiettivo adesso.”

Qui sotto potete vedere una nuova immagine:

 

Candyman è ambientato come il suo precedente a Chicago nel quartiere Cabrini-Green, un tempo zona degradata della città con abitanti per lo più afroamericani e ora location “in” popolata da bianchi benestanti. La storia si volge qui, dove tutto è iniziato, ma avrà una connotazione più politica con la presenza tra gli sceneggiatori e i produttori di Jordan Peele, regista di Scappa: Get Out e Noi.

Candyman è diretto da Ni DaCosta e scritto da Jordan Peele e WIn Roselfeld. È un sequel diretto del film originale del 1992. Tony Todd riprende il suo ruolo di personaggio del titolo. Il cast del film comprende anche Yahya Abdul-Mateen II, Teyonah Parris, Nathan Stewart-Jarrett e Colman Domingo.

Il film dovrebbe debuttare nelle sale cinematografiche il 12 giugno.

Seratul

Seratul

Sono uno scrittore per passione, un cinefilo per destino, ed un intellettuale perché non ho niente da fare. Strano, appassionato di cinema, incline all'informarmi per diletto ed a fare figure cacine all'occorrenza. Capo redattore di Cinespression.it.
Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: