Captain Marvel contiene tre citazioni visive a Pulp Fiction?

Diventa un nostro supporter!Diventa un nostro supporter!

Captain Marvel è ambientato nel 1995 e secondo alcune speculazioni, una più evidente della seconda stando a quanto pensiamo noi, i Marvel Studios hanno messo in luce alcuni riferimenti a Pulp Fiction, il film del 1994 di Quentin Tarantino, che vedeva protagonista proprio Samuel L. Jackson.

In realtà una citazione al capolavoro firmato Tarantino è già presente nell’Universo Cinematografico Marvel, e la vediamo in Captain America: The Winter Soldier, quando alla fine del film sulla lapide della finta tomba di Nicky Fury vediamo riportata la frase “Il cammino dell’uomo timorato…“, battuta d’apertura del famoso passo della bibbia che non esiste all’inizio di Pulp Fiction.

Secondo alcune osservazioni in Captain Marvel sono presenti alcuni richiami visivi al capolavoro di Tarantino, ed in particolare li vediamo in due scene: una con Talos (Ben Mendelsohn), capogruppo degli Skrull, quando sorseggia una bevanda da classica da fastfood in un modo che ricorda una proprio la sequenza di Pulp Fiction. Lì il Jules Winnfield di Jackson interroga un socio del gangster Marsellus Wallace (Ving Rhames) mentre consumava un pasto del Big Kahuna Burger.

Un altro riferimento arriva quando Fury e il nuovo agente dello SHIELD, Phil Coulson, interpretato da un ringiovanito Clark Gregg, fanno un giro in macchina con Fury al posto di guida, entrambi vestiti in giacca e cravatta, e l’inquadratura sembra proprio voler fare una citazione alla scena dove compaiono di Jules e Vincent Vega, interprtato al tempo da John Travolta.

In ultimo – questo è un riferimento dal contenuto spoiler – un altro omaggio arriva quando viene aperto il lunchbox di Happy Days che rivela un bagliore blu appartenuto al Tesseract, sequenza che inevitabilmente cita il famoso McGuffin del film Pulp Fiction, la misteriosa valigetta il cui contenuto non viene mai rivelato.


RECENSIONE – Captain Marvel


Captain Marvel segue le vicende di Carol Danvers, che diventa uno degli eroi più potenti dell’universo quando la Terra viene coinvolta in una guerra galattica tra due razze aliene. Ambientato negli anni ’90, Captain Marvel è un’avventura completamente nuova che mostrerà al pubblico un periodo storico mai visto prima nell’Universo Cinematografico Marvel.

Il film è diretto da Anna Boden & Ryan Fleck, e le riprese si sono svolte nei primi mesi del 2018. Ben Mendelsohn è stato in trattative per il ruolo dell’antagonista principale, Samuel L. Jackson parteciperà nel ruolo di un giovane Nick Fury e Jude Law era (a quanto pare) in trattative per interpretare Mar-Vell, ma ora non sappiamo chi interpreterà.

A curare la sceneggiatura sono presenti Nicole Perlman e Meg LaFauve, che racconterà di Carol Danvers, pilota dell’esercito degli Stati Uniti il cui DNA si fonde con quello di un alieno facente parte della razza dei Kree a seguito di un incidente. La fusione con l’alieno la rende fortissima, capace di volare e emettere raggi di energia. Dati i villain, ovvero gli Skrull, la pellicola potrebbe mostra la famosa mitologia della guerra Kree/Skrull.

Captain Marvel è uscito in Italia il 6 marzo 2019.