Captain Marvel: il produttore descrive il tono del film come simile a Doctor Strange

Captain Marvel è destinato a far brillare una luce su un’era completamente nuova dell’universo cinematografico Marvel, e sembra che porterà con se un tono molto interessante. Durante un set visit, il produttore Jonathan Schwartz ha parlato del ruolo di Captain Marvel nell’UCM, e di come il progetto si trasformerà in una miscela tra alcune delle imprese più serie e spensierate del franchise.

“È un po’ da qualche parte fra toni. Sai, Carol nei fumetti è un personaggio molto divertente a modo suo. In un modo che non sembra il Dottor Strange, in un modo che non sembra Iron Man, o Robert Downey Jr., in un modo che appare come unico ed è ciò che abbiamo cercato di trasmettere.

Il che non porta ad una battuta la minuto [come] Rocket Racoon [in] Guardians of the Galaxy, che è super divertente. E non è super-radicato nella seriosità come alcuni degli altri film. Penso che abita in un tono molto simile a quello di Doctor Strange, che prende il film e la posta in gioco molto seriamente, ma permette ai personaggi di divertirsi al suo interno.”

L’ultimo footage venuto fuori – un ampio spot televisivo trasmesso durante i Playoff di Football Football di lunedì – ha probabilmente messo in mostra quel tono. E quel livello di sfumature è qualcosa che i fan di Carol hanno visto per anni, qualcosa che si è rivelato un adattamento interessante sullo schermo.

“Stavamo cercando di portare molto di ciò che era già presente nei fumetti, sullo schermo, nei termini di come il personaggio è divertente, impertinente e senza peli sulla lingua”, ha detto lo sceneggiatore Geneva Robertson-Dworet facendo eco in un intervista precedente. “Mi piace il fatto che Carol Danvers sia così divertente. Lei spacca davvero quando spacca culi, quei fumetti sono fantastici! È un mondo fantastico e un recinto di sabbia in cui giocare. Lavori con persone incredibili e creative ogni giorno. Un esperienza da totale.”

Captain Marvel segue le vicende di Carol Danvers, che diventa uno degli eroi più potenti dell’universo quando la Terra viene coinvolta in una guerra galattica tra due razze aliene. Ambientato negli anni ’90, Captain Marvel è un’avventura completamente nuova che mostrerà al pubblico un periodo storico mai visto prima nell’Universo Cinematografico Marvel.

Il film è diretto da Anna Boden & Ryan Fleck, e le riprese si sono svolte nei primi mesi del 2018. Ben Mendelsohn è stato in trattative per il ruolo dell’antagonista principale, Samuel L. Jackson parteciperà nel ruolo di un giovane Nick Fury e Jude Law era (a quanto pare) in trattative per interpretare Mar-Vell, ma ora non sappiamo chi interpreterà.

A curare la sceneggiatura sono presenti Nicole Perlman e Meg LaFauve, che racconterà di Carol Danvers, pilota dell’esercito degli Stati Uniti il cui DNA si fonde con quello di un alieno facente parte della razza dei Kree a seguito di un incidente. La fusione con l’alieno la rende fortissima, capace di volare e emettere raggi di energia. Dati i villain, ovvero gli Skrull, la pellicola potrebbe mostra la famosa mitologia della guerra Kree/Skrull.

Captain Marvel è programmato per uscire l’8 marzo 2019.