Cathy Yan assunta per dirigere la nuova pellicola DC Films con Margot Robbie

Diventa un nostro supporter!Diventa un nostro supporter!

Stando a quanto riportato da Deadline la Warner Bros. ha assunto Cathy Yan per dirigere il prossimo film con Margot Robbie nei panni di Harley Quinn.

Secondo il sito l’accordo è già ufficializzato, rendendo quindi Yan la seconda regista a dirigere una pellicola DC Films dopo Patty Jenkins per Wonder Woman Patty Jenkins, ed la prima donna di etnia asiatica a dirigere un film di supereroi.

Il progetto parrebbe riferirsi ad un film senza titolo con Harley Quinn e una crew di ragazze, basato quindi su Birds of Prey. Secondo quanto riferito, Yan ha presentato un’idea stellare per la sua visione del film, e la Robbie avrebbe insistito che un direttore donna prendesse in mano il progetto.

Nell’universo DC Comics le Birds of Prey sono un gruppo di eroine fondato da Batgirl (Barbara Gordon, che all’epoca si chiamava Oracle), con Black Canary e la Cacciatrice. Non è chiaro se questi personaggi saranno coinvolti nel film, e nemmeno se sarà incentrato su centrato sull’Harley di Margot Robbie, anche se sappiamo che la sceneggiatura di Birds of Prey è stata scritta dallo sceneggiatrice dello spinoff di Transformers, Bumblebee, Christina Hodson, che è stata anche assunta dalla DC Films per scrivere lo stand-alone su Batgirl.


[amazon_link asins=’8866910708,8866912360,8866911453′ template=’ProductCarousel’ store=’cinespression-21′ marketplace=’IT’ link_id=’3783ff44-4259-11e8-bcca-299018ed713e’]


Birds of Prey è un gruppo supereroistico dell’Universo DC a cui sono state dedicate diverse serie a fumetti statunitense della DC Comics. Vede come protagonista l’eroina Oracolo e il suo gruppo di supereroine. Il gruppo inizialmente ha la sua sede a Gotham City e in seguito opera a Metropolis, quindi si sposta a “Platinum Flats”, in California, una nuova località introdotta in Birds of Prey nel 2008.

Dal fumetto è stata liberamente tratta una serie televisiva omonima realizzata dalla Warner Bros. Television nel 2002.