C’era una volta a… Hollywood: Quentin Tarantino teneva la sceneggiatura del finale in una cassaforte

Strano ma vero, Quentin Tarantino teneva la sceneggiatura del finale di C’era una volta a… Hollywood in una cassaforte, vista la precedente esperienza con The Hateful Eight.

Ci sono registi che amano condividere le loro sceneggiature, ed altri che prediligono la segretezza assoluta in merito ai loro progetti per tutta la produzione, come Christopher Nolan e il caro Quentin Tarantino. Non parliamo di una segretezza che impedisce agli attori, e al resto della crew, di non capire su che cosa stanno lavorando, ma abbastanza da tenere una sceneggiatura all’interno di una cassaforte.

Esatto, durante un’intervista il primo assistente alla regia di Quentin Tarantino per la sua ultima fatica, il capolavoro C’era una volta a… HollywoodWilliam Paul Clark, ha rivelato che per prevenire leak e simili il regista ha voluto tenere la sceneggiatura del terzo atto del film in una cassaforte.

Una paura nata soprattutto dal fatto che la sceneggiatura di The Hateful Eight venne pubblicata online prima ancora che la produzione del film iniziasse, portando Tarantino quasi a lasciar perdere il progetto per la frustrazione.

Per fortuna ciò non è accaduto, ma William Paul Clark ci parla di quanto il cineasta statunitense fosse severo riguardo la sceneggiatura del meraviglioso finale del film:

Tenevamo il terzo atto del film in una cassaforte nel dipartimento della contabilità. Arrivavi, prendevi il tuo copione, andati in una piccola stanza, leggevi il terzo atto… Quando avevi finito ridavi indietro la sceneggiatura, loro la rimettevano dentro la cassaforte e tu te ne andavi.

Fonte: IndieWire


C’era una volta a Hollywood (Once Upon a Time in Hollywood) è un film del 2019 , scritto e diretto da Quentin Tarantino e con David Heyman, Shanon McIntosh, Daren Metropoulos e lo stesso Tarantino come produttori.

La fotografia sarà a cura di Robert Richardson.

Nel cast Leonardo DiCaprio (Rick Dalton), Brad Pitt (Cliff Booth), Margot Robbie (Sharon Tate), Rafal Zawierucha (Roman Polanski), Mike Moh (Bruce Lee), Damon Herriman (Charles Manson), Scoot McNairy (Bob Gilbert), Luke Perry (Scott Lancer), Damian Lewis (Steve McQueen), Dakota Fanning (Squeaky Fromme), Al Pacino (Marvin Schwarzs), James Marsden, Tim Roth, Michael Madsen, Kurt Russell e Bruce Dern (George Spahn).

Andrea D'Eredità

Andrea D'Eredità

Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: