Chloé Zhao parla del rimando a Superman presente nella prima clip di Eternals e ne rivendica la responsabilità

In appena un paio di settimane, i Marvel Studios amplieranno la propria eredità cinematografica con Eternals di Chloé Zhao, che sarà il 26° film e il 30° progetto in generale nella storia del MCU. Con una serie di icone di Hollywood nel proprio cast e un approccio rivoluzionario alla narrazione visiva, sta crescendo un notevole clamore attorno al film della regista di Nomadland.

Hollywood ha recentemente ospitato la prima mondiale di Eternals, che sta facendo aumantare l’hype di molti grazie alle positive recensioni da parte della critica – anche se in realtà molti si sono scagliati contro il film, a quanto pare, lamentando una mancanza di umorismo rispetto agli altri film. Sembra però che questi commenti vengano da critici anti-LGBTQA+.

Questa è solo l’ultima parte del tour promozionale della Marvel per questo film, che ha recentemente presentato una prima clip completa del film dopo numerosi trailer, con all’interno un interessante peculiarità.

La clip ha incuriosito i fan in termini di locazione universale perché nella scena vediamo il figlio di Phastos confrontarsi con l’Ikaris di Richard Madden paragonandolo al più grande super-eroe della storia del fumetto americano, Superman, della DC Comics, per via dei loro poteri così simili. Questo nome sembrava confermare che il gruppo di eroi della DC esiste in qualche modo all’interno del MCU, e Chloé Zhao ha recentemente parlato della cosa durante i suoi tour stampa.

La regista di Eternals, Chloé Zhao, ha parlato con ComicBook della sua scelta di fare riferimento a eroi DC come Superman e Batman all’interno del Marvel Cinematic Universe.

Zhao ha rivendicato la responsabilità di questo riferimento, osservando come personaggi tipo Superman provenissero da “storie sulla mitologia” nel mondo reale. Anche se esistono in un universo separato alla Marvel, Zhao ha descritto i film incentrati su quegli eroi come qualcosa che offre “un’interpretazione moderna dei miti” ma espressi nei fumetti.

“Mi assumo una certa responsabilità per questo. Penso che siamo nel business di raccontare storie sulla mitologia, e Superman, per esempio, deriva proprio da un mito adattato. In molte culture diverse, c’è una sorta di Superman. E le persone che hanno creato Superman, i brillanti registi [che] hanno portato Superman sul grande schermo, i loro film, secondo me, hanno fondamentalmente creato un’interpretazione moderna di quella mitologia.”

Anche considerando le distinzioni Marvel/DC, Zhao chiarisce che il MCU ha la capacità di “rendere omaggio” ad altri eroi che non esistono nel loro mondo.

“Non significa che non possiamo rendere omaggio e divertirci con questi personaggi iconici che tutti amiamo così tanto. Voglio dire, chi non ama Superman e Batman? Chiaramente ai nostri Eterni piacciono.”

Seratul

Seratul

Sono uno scrittore per passione, un cinefilo per destino, ed un intellettuale perché non ho niente da fare. Strano, appassionato di cinema, incline all'informarmi per diletto ed a fare figure cacine all'occorrenza. Capo redattore di Cinespression.it.
Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: