Cip e Ciop Agenti Speciali: gli sceneggiatori non riescono a credere che il film sia stato davvero sviluppato

Questo fine settimana ha visto l’uscita di Cip e Ciop Agenti Speciali su Disney+, che potrebbe diventare il film più strano uscito in seno allo studio da un po’ di tempo.

Il film si tuffa nell’ossessione per i reboot e per la nostalgia a Hollywood, una tendenza di cui la Disney è stata in gran parte a capo. Cip e Ciop Agenti Speciali ha anche usato nel film cameo di personaggi tra i più stravaganti e sorprendenti degli ultimi anni, molti dei quali provenivano in realtà da studi rivali come Paramount e DreamWorks.

Ti starai chiedendo quindi come sia stato possibile inserire tali cameo, e come il film stesso possa esistere. Beh, gli sceneggiatori si sono fatti la stessa identica domanda.

Dan Gregor e Doug Mand hanno recentemente parlato con ComicBook della loro esperienza di lavoro su un film unico come Cip e Ciop Agenti Speciali. Con le varie, folli idee e i cameo che sono finiti nel montaggio finale, non riescono ancora a credere che il film sia stato realizzato.

“Quello che possiamo dire è che non possiamo credere che questo film sia stato realizzato con le cose pazze che abbiamo scritto, che abbiamo inventato con Akiva Schaffer, i nostri animatori, i nostri produttori e la Disney”, ha detto Mand. “È pazzesco che questa cosa sia stata creata.”

Mand ha continuato dicendo che l’esistenza di Disney+ ha probabilmente contribuito a rendere possibile Cip e Ciop Agenti Speciali. Se la Disney avesse voluto far uscire il film nelle sale, probabilmente sarebbe finito per essere un film molto diverso.

“Direi che questo film esiste probabilmente perché esiste Disney+”, ha detto lo scrittore. “Abbiamo scritto questo film sette anni fa. Disney+ non esisteva. Ed è stato un grande cambiamento. Alla Disney va il merito del fatto che ci hanno pagato per scrivere questa cosa, che ha rappresentato un grande cambiamento nel loro modo di fare. Non conosciamo davvero i dettagli e cosa sarebbe successo se l’avessimo creato per il cinema, ma la creazione di Disney+ ha permesso ad Akiva Schaffer di salire a bordo, e dare vita alla nostra idea di far uscire qualcosa che non doveva essere un film classico dello studio.”

Seratul

Seratul

Sono uno scrittore per passione, un cinefilo per destino, ed un intellettuale perché non ho niente da fare. Strano, appassionato di cinema, incline all'informarmi per diletto ed a fare figure cacine all'occorrenza. Capo redattore di Cinespression.it.
Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: