Community: Gillian Jacobs “incolpa” Dan Harmon per il mancato sviluppo del film

La star di Community, Gillian Jacobs, “incolpa” il creatore dello show, Dan Harmon, per il mancato sviluppo del film.

Leggi anche: Donald Glover ha rivelato la sua idea per un film

La sitcom della NBC, Community, sulle stravaganti avventure di un gruppo di studio di un community college, è stata presentata per la prima volta nel 2009 e non è diventata esattamente un gigante degli ascolti.

Nonostante sia stato castrato dagli ascolti, lo spettacolo ha conquistato i fan di tutto il mondo, e mostrato come le piattaforme di streaming stavano al tempo cominciando a dominare, e nella stagione 2 in qualche modo ha promesso sfacciatamente che sarebbe durata sei stagioni e avrebbe anche prodotto un film.

I fan hanno preso la frase “sei stagioni e un film” dello show come una promessa, anche se in realtà era solo una battuta contro il muro pronunciata dal personaggio Abed (che in seguito divenne un grido di battaglia con un hashtag, poiché lo spettacolo è stato costantemente sotto minaccia di cancellazione). Alla fine, Community ha mantenuto la sua “promessa” di sei stagioni, producendo 110 episodi totali dopo il trasferimento della sesta stagione su Yahoo!, e ora i fan vogliono solo che il film prodotto.

Anche se il discorso su un film Community persiste ancora oggi, con tutti i membri del cast principale che si dichiarano pronti a saltare a bordo, non c’è stato alcun movimento reale per portare avanti il ​​progetto. Secondo la star della serie, Gillian Jacobs, i fan di Community dovrebbero rivolgersi al creatore dello show, Harmon.

“È così divertente, perché come cast ci viene chiesto in continuazione. La nostra risposta è sempre la stessa, ovvero che ci piacerebbe farlo. Quindi penso che voi dobbiate iniziare a chiamare [il creatore] Dan Harmon o la Sony Pictures Television, perché penso che il cast sia entusiasta e voglia farlo.”

Fonte

Seratul

Seratul

Sono uno scrittore per passione, un cinefilo per destino, ed un intellettuale perché non ho niente da fare. Strano, appassionato di cinema, incline all'informarmi per diletto ed a fare figure cacine all'occorrenza. Capo redattore di Cinespression.it.
Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: