Con la fine di Supergirl la Dreamer di Nicole Maines dovrebbe partecipare a Legends of Tomorrow?

Ieri The CW ha annunciato che Supergirl terminerà la sua corsa con la sua imminente sesta stagione che andrà in onda nel 2021.

Per coloro che amano la serie dell’Arrowverse, è una notizia dolceamara. Anche se sapere che uno spettacolo amato sta finendo è sempre difficile, c’è il lato positivo, ovvero che Supergirl, come Arrow prima di esso, debutterà con la stagione sapendo che è l’ultima, qualcosa che consente a Supergirl di avere un finale programmato.

Ma c’è un altro lato positivo in cui molti fan sperano: che il personaggio preferito dai fan interpretato da Nicole Maines, Nia Nal / Dreamer, possa fare il salto da Supergirl a un’altra serie dell’Arrowverse, DC’s Legends of Tomorrow. Ed è onestamente qualcosa che potrebbe adattarsi bene, sia per il personaggio che per la serie.

Quasi dalla prima apparizione di Nia su Supergirl, il personaggio è diventato popolare tra i fan. Apparso per la prima volta nella premiere della quarta stagione, “American Alien”, Nia è stata presentata come una nuova reporter alla CatCo Worldwide Media che diventa rapidamente un’amica e protetta di Kara Danvers (Melissa Benoist). Nel corso della stagione, è stato rivelato che Nia è un ibrido umano-naltoriano, ma soprattutto è anche una donna transgender ed ha ereditato il potere dei sogni di sua madre, poteri che vengono trasmessi solo alle donne della sua famiglia. Dopo aver acquisito e abbracciato i suoi poteri, Nia diventa l’eroina nota come Dreamer, un prezioso membro della squadra di Supergirl e il primo supereroe transgender in televisione, interpretato in modo autentico visto che Maines è lei stessa trans.

Con Dreamer che è diventato un personaggio così amato e significativo per i fan, l’idea che il personaggio possa spostarsi altrove nell’Arrowverse non è in realtà cattiva – e c’è qualche precedente. Dopotutto le leggende sono effettivamente composte da eroi in gran parte provenienti da altri spettacoli, almeno inizialmente.

La prima stagione della serie ha visto il team di Legends formato dagli eroi di altri spettacoli: Martin Stein e Jax Jackson / Firestorm, Mick Rory / Heatwave e Leonard Snart / Captain Cold di The Flash insieme a Ray Palmer / Atom e Sara Lance / White Canary di Arrow solo per citarne alcuni. Mentre il cast degli eroi è cambiato da allora, Legends ha continuato ad essere una sorta di “casa” per i personaggi che sono apparsi per la prima volta altrove nell’Arrowverse e anche i cattivi sono entrati a far parte della serie.

C’è anche un altro precedente, il team di Legends cambia in continuazione affrontano i propri viaggi.

Sono molte le parole per dirlo alla fine: le leggende hanno sicuramente una storia di accoglienza, una sorta di politica della porta aperta (e della porta girevole), ma in ultimo, oltre ai dettagli già condivisi, l’ingresso di Dreamer sarebbe perfetto anche per via della sua personalità. Una delle cose belle di Nia Nal come personaggio è che, per quanto sia sicura di sé, sta ancora imparando cosa significa essere un eroina. Sicuramente ha un grande cuore che la porta a voler proteggere coloro che hanno bisogno di protezione e di correggere i torti lungo la strada, ma è dedita al fare errori, ad esagerare alle volte.

Sta ancora imparando come usare a pieno i suoi poteri, qualcosa che offre molte opportunità per lo stile per cui Legends è nota, mentre la sua devozione a fare la cosa giusta presta un po’ di gravità alla squadra. È qualcosa che si adatta molto a ciò che ha detto il co-showrunner Keto Shimizu durante il panel di Legends durante la seconda parte del DC FanDome: i personaggi devono guadagnarsi il loro posto nella famiglia.

Fonte

Seratul

Seratul

Sono uno scrittore per passione, un cinefilo per destino, ed un intellettuale perché non ho niente da fare. Strano, appassionato di cinema, incline all'informarmi per diletto ed a fare figure cacine all'occorrenza. Capo redattore di Cinespression.it.
Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: