CONSIDERAZIONI – Better Call Saul 3×02 “Testimone”

CONSIDERAZIONI – Better Call Saul 3×02 “Testimone”

1) Continuiamo con la visione della terza stagione di Better Call Saul e sembra proprio che la serie migliori di puntata in puntata. Ammetto che la trama di questa seconda puntata è andata un po’ a rilento, ma possiamo vedere come pian piano si stia formando lo studio di Saul Goodman che vedremo poi in Breaking Bad. Infatti in questa puntata abbiamo assistito all’assunzione di Francesca, segretaria che assisterà il nostro caro Jimmy/Saul anche in Breaking Bad. Quindi a breve non mi sorprenderei più di tanto se vedremo l’assunzione di Huell. Altro fattore che ci fa sentire maggiormente l’atmosfera di Breaking Bad, è quasi inutile dirlo, ma è proprio il locale de Los Pollos Hermanos con la tanto attesa comparsa di Gus Fring. Cari lettori, la scena in cui appare è gestita in un modo così semplice che ti fa solo fomentare. Giancarlo Esposito riesce a passare dall’espressione cordiale e gentile a quella fredda e minacciosa tipica di Gus in pochissimo tempo. Appare per poco, ma sono più che sicuro che avrà un ruolo abbastanza importante all’interno di questa terza stagione. Sta accadendo qualcosa tra Fring e Mike e credo proprio che da quel qualcosa nascerà poi la collaborazione che abbiamo visto in BrBa. E’ magnifico vedere come Mike e Gus cerchino di fregarsi a vicenda ma non ci riescono perché entrambi sono delle menti così geniali e paranoiche che trovano ogni inganno e trucco.

2) La questione Jimmy vs Chuck continua e siamo arrivati ad un punto di svolta davvero notevole, e ovviamente il mio odio verso Chuck non fa che aumentare. Cerca di fare di tutto pur di incastrare il fratello, e in fondo ha anche ragione, dato quello che ha fatto Jimmy, però allo stesso tempo è a causa di come Chuck ha trattato Jimmy in passato che lo ha portato a fare ciò. Sto cercando scuse vero? Ok, parliamoci chiaro. E’ vero che comunque Chuck è uno stronzo, però Jimmy dentro di sé ha un “lato oscuro”. Lo abbiamo visto nei flashback della seconda stagione che ha sempre compiuto truffe e lo abbiamo visto in Breaking Bad, che aiutava sempre i criminali in tribunale. O comunque persone dal dubbio gusto morale. Bellissima la scena in cui Jimmy per staccare il nastro adesivo utilizza la stessa tecnica che gli aveva imposto il fratello per togliere le copertura in alluminio ma, appena si rende conto di esser stato registrato, perde le staffe e stacca il tutto di fetta per precipitarsi in casa di Chuck e distruggere la registrazione. E poi c’è tutto l’inganno dei testimoni. Che alla fine secondo me non reggerà manco più di tanto, alla fine non hanno altre prova al di fuori delle testimonianze, anche se temo in una copia della registrazione. E quindi che questo sia l’effettivo inizio del cambiamento da Jimmy a Saul?

3) L’aspetto tecnico della puntata raggiunge ancora una volta livelli altissimi, dato che per ora la regia è sempre in mano proprio a Vince Gilligan, che utilizza lo stesso identico stile che abbiamo visto in Breaking Bad. Il che ci sta, dato che Better Call Saul ha la stessa ambientazione, molti personaggi li abbiamo già visti (come Mike e lo stesso Saul) e il rapporto tra Jimmy e Chuck possiamo dire essere quasi l’opposto di quello che si svilupperà tra Jesse e Walter. Come avevo accennato prima la scena in cui appare Gus è formidabile perché semplice. Infatti Gilligan in quella scena ha usato una regia fantastica. Ti mostrava solamente una parte del corpo di Gus, fuori fuoco tra l’altro, sullo sfondo e ti faceva solo intuire che quello fosse lui. Finché poi non appare così all’improvviso e di sottofondo non c’è niente, nessuna musica, solamente la sua cordiale voce.

Insomma, con questa seconda puntata Better Call Saul non fa altro che fomentarmi ancora di più e ogni volta che iniziano i titoli di coda mi rode sapere che devo aspettare una settimana per vedere un altro episodio. Voi che ne dite? Vi sta piacendo la serie?

Qui di seguito trovate i link per acquistare l’home video delle due stagioni precedenti.

[amazon_link asins=’B01DIYKDO2,B01LTHKNKO’ template=’ProductCarousel’ store=’cinespression-21′ marketplace=’IT’ link_id=’43de929b-277b-11e7-b719-91cee435eaf6′]

maxderedita

Rispondi

Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: