Cosa può significare il titolo di Star Wars: The Rise of Skywalker?

Il titolo di Star Wars: Episodio IX è stato rivelato come, ed è “The Rise of Skywalker”, ma cosa significa esattamente?

Nella loro era, la Disney e la Lucasfilm sono diventati famosi per gli intensi livelli di segretezza, ma anche per i loro standard hanno mantenuto fin troppi segreti, tanto che l’hype era un po’ sceso.

In una mossa simile ad Avengers: Endgame, Lucasfilm ha salvato la rivelazione del titolo per il primo trailer, che ha debuttato durante il panel alla Star Wars Celebration a Chicago. Anche se l’elettrizzante ritorno di Ian McDiarmid nei panni dell’Imperatore Palpatine ha messo in ombra quasi tutto il resto, la rivelazione del titolo ha invaso il web, ed è stato fonte di vita per un miliardo di speculazioni.

Come sappiamo, i titoli di Star Wars tendono ad essere descrizioni abbastanza oneste degli archi tematici e dei toni che la storia avrà, quindi cosa potrebbe significare “The Rise of Skywalker”? Ecco alcune possibilità.

 

Rey è una Skywalker – o prende il nome

L’eredità di Rey è stata un punto critico della trilogia sequel, e con Gli Ultimi Jedi è stato rivelato che i suoi genitori erano due degenerati che l’hanno venduta per denaro. Invece di essere la discendente di una famiglia leggendaria- come in molti volevano – Rey è davvero una nessuno. È assolutamente possibile che Abrams riconsideri questo punto della trama e renda Rey una Skywalker di sangue, ma onestamente non si allineerebbe a tutto ciò che è stato raccontato nei sequel e sarebbe un po’ disonesto verso gli spettatori, cosi come sarebbe estremamente banale e rovinerebbe il lavoro fatto fino ad adesso. È più probabile che Rey scelga di adottare il nome Skywalker alla fine dell’episodio IX – rendendolo più un titolo che viene tramandato (vedi la frase “ogni generazione ha la sua leggenda”) alla persona che se lo merita. Sarebbe quasi come il soprannome di “Darth” per gli utilizzatori del lato oscuro.

Rey fonda un ordine chiamato Skywalker

Gli Ultimi Jedi ha affrontato uno dei temi più eclatanti della saga di Star Wars, ovvero che l’Ordine Jedi è in realtà colpevole. Per due volte, i loro insegnamenti hanno generato il male nella galassia, così Luke Skywalker ha ritenuto che la galassia sarebbe andata avanti molto meglio senza il loro coinvolgimento. Come in seguito si è scoperto, i Jedi avevano semplicemente bisogno di evolversi imparando dai fallimenti del passato, e gettare le basi per qualcosa di più solido per le nuove generazioni. Rey entra in possesso degli antichi testi de Jedi, ma vive anche alcune lezioni da parte di Luke – che descrivono quanto fossero dannatamente dogmatici i vecchi metodi. Forse, sta per iniziare qualcosa di nuovo chiamato “The Skywalker Order”, plasmato da Rey attraverso ciò che ha imparato da Luke, e ciò che troverà nei vecchi tomi. Sarebbe una progressione naturale dei temi trattati in Gli Ultimi Jedi.

Kylo Ren in fin redento

Salvo qualsivoglia – e disonesto – retcon dell’ultimo minuto, Ben Solo è l’unico reale membro della famiglia Skywalker tra i personaggi più giovani della trilogia sequel. I prequel narravano la storia di Anakin e la nascita di Darth Vader, così come gli originali parlavano di Luke e della redenzione del potente Sith. Nella trilogia sequel vediamo Rey al centro dell’attenzione, in quanto nuovo veicolo della Forza per ristabilire l’equilibrio fra luce e oscurità – come fu al tempo Anakin – ma secondo alcune speculazioni, i sequel potrebbero essere anche la storia di Ben. L’argomento circa sua redenzione è stato discusso sin da Il Risveglio della Forza, e ne Gli Ultimi Jedi la nostra Rey ha tentato in molti modi di portarlo verso il bene, quindi è possibile che il nostro potente Cavaliere di Ren abbracci la chiamata della luce e si levi come un nuovo Skywalker, magari proprio per aiutare a sconfiggere Palpatine una volta per tutte. Ovviamente, abbiamo già visto questo tipo di arco narrativo con Darth Vader, e Kylo Ren ha apparentemente deciso di rimanere nell’oscurità durante Gli Ultimi Jedi. Persino Leia, tra tutte le persone, ha perso la fiducia in suo figlio, quindi sarebbe sicuramente un colpo di scena sinistro se Kylo Ren alla fine divenisse un eroe.

Fonte parziale