Crisi sulle Terre Infinite: ha rivelato come un eroe del DCEU ha ottenuto il suo nome da super-eroe

A seguito di una scena sorprendente nell’episodio di Arrow di stasera, intitolato Crisi sulle Terre Infinite – Parte 4, i fan si chiedono se ci saranno ripercussioni su un altro universo fatto di proprietà DC, e se gli eventi di questo crossover influiranno in qualche modo.

Una delle più grandi storie della storia di DC, Crisi sulle Terre Infinite, è stata particolarmente significativa per Barry Allen / The Flash nei fumetti, poiché è morto e non è tornato per circa 20 anni nel mondo reale. E mentre questa era un’idea da giocare con questo crossover, il fatto che Oliver Queen si fosse sacrificato per salvare il velocista e Supergirl era abbastanza noto quando la crisi iniziò sul serio. Quindi, perché dovrebbe avere un impatto sui film?

Attenzione spoiler da qui in poi.

Nella quarta ora del crossover, l’episodio di Arrow, Ezra Miller è apparso come The Flash, condividendo lo schermo con la versione dell’eroe di Grant Gustin agli STAR Labs. Dopo un breve periodo in cui i due scoprono di essere la stessa persona, Gustin-Flash sembra dare alla versione di Miller l’ispirazione per il suo nome in codice da supereroe, dicendogli “Anch’io sono The Flash”.

Il Barry Allen di Miller rimane da prima confuso e poi ispirato dalla scelta del nome. Ma ovviamente, prima dio avere la possibilità di scoprire esattamente come o se questa interazione avrà un impatto su qualcosa in futuro, Miller sbatte le palpebre fuori dall’esistenza, dicendo mentre lo fa che ha “detto a Victor” che un multiverso era possibile. Ciò ha portato molti fan a chiedersi dellea possibilità di un film su Cyborg.

La linea narrativa che ha portato il Flash del DCEu a comparire è notevole dal momento che l’approccio che Zack Snyder ha cercato di introdurre nei film DC sembra precludere a chiunque di essere troppo entusiasta di incorporare i loro nomi in codice da super-eroe. Oltre a Batman e Superman, che sono stati nominati tra i film, più o meno tutti gli altri hanno evitato di dire i loro nomi sullo schermo.

Questo è un trucco particolarmente intelligente con cui il Flash di Miller si presenta, dal momento che il suo strano cameo – saltando fuori dalla Speed ​​Force per urlare a Batman – in Batman v Superman: Dawn of Justice ha ricordato ai fan il modo in cui il personaggio è apparso a Batman nei fumetti di Crisi sulle Terre Infinite.

“Chiunque sappia qualcosa su Barry Allen sa che è sempre in ritardo. Ma poi quando arriva, ottiene quello di cui ha bisogno. Ed è sicuramente così che procede il programma di produzione di questo film. Siamo un po’ in ritardo”, ha spiegato Miller di recente. “Ma il motivo per cui siamo in ritardo è che siamo molto meticolosamente concentrati sulla realizzazione del miglior film possibile. Questo film sarà anche un regalo per i fan.”

Crisi sulle Terre Infinite incombe sull’Arrowverse da anni. La premiere della serie di The Flash presentava un’allusione all’eroe che scompariva tra i cieli rossi nell’anno 2024. Durante l’evento originale dei fumetti, i cieli rossi erano caratteristici del grande evento crossover.

Alla fine della scorsa stagione, sono successe un paio di cose: The Monitor (LaMonica Garrett), apparso in Elseworlds, riapparve e rivelò che Oliver Queen era destinato a morire nella crisi, e il futuro giornale agli STAR Labs ha visto la data dell’evento modificarsi dal 2024 al 2019.

Nei fumetti, Crisi sulle Terre Infinite è incentrato su una battaglia tra i supereroi (e persino alcuni criminali) del multiverso DC e una minaccia immortale e cosmica nota come Anti-Monitor. Come Monitor, l’Anti-Monitor sarà interpretato da LaMonica Garrett nell’Arrowverse. L’Anti-Monitor distrugge le realtà per mezzo dell’antimateria, aumentando il proprio potere e la propria sfera di influenza. Alla fine è stato fermato dai sacrifici di diversi eroi, tra cui Flash e Supergirl, nonché dalla fusione di più universi per salvare la realtà diventando un’unica linea temporale unificata.

Il crossover ha incluso anche apparizioni come guest di Tom Welling come Clark Kent, Erica Durance come Lois Lane, John Wesley Shipp come Flash di Terra-90, Johnathon Schaech come Jonah Hex, Kevin Conroy come Bruce Wayne e Ashley Scott come Cacciatrice.

Crisi sulle Terre Infinite ha preso il via domenica 8 dicembre con Supergirl, ha attraversato un episodio di Batwoman lunedì dopo e l’episodio di The Flash martedì dopo. Quell’episodio ha incluso un cliffhanger di mezza stagione, gli show poi sono andati in pausa per le vacanze e adesso torneranno il 14 gennaio per terminare l’evento con la premiere di mezza stagione di Arrow e un “episodio speciale” di DC’s Legends of Tomorrow.

Seratul

Seratul

Sono uno scrittore per passione, un cinefilo per destino, ed un intellettuale perché non ho niente da fare. Strano, appassionato di cinema, incline all'informarmi per diletto ed a fare figure cacine all'occorrenza. Capo redattore di Cinespression.it.
Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: