Crisi sulle Terre Infinite: Stephen Amell condivide un momento dal set del crossover

Crisi sulle Terre Infinite sta facendo passi avanti con le proprie riprese, o almeno è questo che è trasparito dal messaggio rilasciato dalla star di Arrow, Stephen Amell, interprete di Oliver Queen.

Nella foto che ha pubblicato sul suo account Twitter, Amell si è mostrato visivamente provato e con su ul trucco per apparire come ferito e malconcio, con un messaggio di testo che recitava. “Crisi sulle Terre Infinite sta andando alla grande!“, aggiungendo poi in un secondo tweet non è riuscito a dormire stanotte per via della scena che ha girato.

Qui sotto i post:

Questa foto non è solo una piccola anticipazione sul fatto che le riprese dell’atteso crossover sono cominciate, ma anche un avvertimento rivolto a noi per stare attenti alle prossime anticipazioni. Ci aspettiamo che poter dare un’occhiata ad alcune immagini dal set quanto prima, quindi rimanete sintonizzati.

Crisi sulle Terre Infinite sarà il nuovo crossover che unirà non solo le serie ritenute principali della The CW col marchio DC (Arrow, The Flash, Supergirl e Legends of Tomorrow), ma tutte le serie tratte dai fumetti della DC, quindi anche Black Lightning e Batwoman.

I cinque episodi che compongono il progetto crossover verranno suddivisi in gruppi composti di tre puntate che andranno in onda l’8, il 9 ed il 10 dicembre, e in un altro da due che concluderà la storia il 14 di gennaio.

Il progetto, che è stato praticamente annunciato nel pilot di The Flash e ufficialmente settato come il crossover di quest’anno alla fine al precedente crossover, Elseworlds, sarà ispirato celebre run evento a fumetti pubblicata nel 1985, di Marv Wolfman e George Pérez.

L’hype è molto e la paura dei fan ugualmente, visto che la run è nota non solo per essere una delle migliori storie mai partorite dal fumetto americano, ma perché fu creata per riscrivere la caotica timeline dell’Universo DC, e portò alla morte di molti universi e alcuni super-eroi.