CW’s Flashpoint: come influenzerà l’universo televisivo DC Comics?

Ancora una volta siamo su questo argomento. Ebbene si, perché la cosa è il culmine qualitativo di un’universo televisivo dedicato ai fumetti DC Comics in cui nessuno ai tempi credeva, ma che, grazie ad Arrow, volente o nolente, ha aperto la strada a The Flash, Supergirl e Legends of Tomorrow.

Magari ora Arrow potrebbe anche terminare, prima che la qualità scenda ancora, ma comunque non è di questo che voglio parlare.

Per l’attesa stagione autunnale delle serie The CW sappiamo, visto che Grant Gustin ha liberamente rivelato il titolo del primo episodio della terza stagione di The Flash, con il consenso di Greg Berlanti, che questo autunno vedremo gli eventi di Flashpoint riportati in tv. Naturalmente non mi aspetto una fedeltà maniacale, visto e considerato che la Warner fa non poco ostruzionismo, ma dall’inventiva del “consiglio creativo” con a capo Greg Berlanti mi aspetto una qualità non indifferente.

Ora, sappiamo tutti che nei fumetti gli eventi di Flashpoint influenzano non poco l’intero universo DC Comics, portando poi a The New 52, ma come influenzerà il mondo delle sere tv? Sicuramente lo farà ma la domanda forse più importante che i fan si stanno facendo riguarda il sistemare Arrow.

Stephen Amell in una live su Facebook la settimana scorsa disse che gli eventi di Flashpoint influenzeranno pure Arrow, anche se non sappiamo in che modo visto che l’attore non ha rivelato nulla.

Però niente ci impedisce di speculare!

 Flashpoint_1_CoverNaturalmente ci aspettiamo il ritorno dell’Anti-Flash, anche se probabilmente non sarà interpretato da Tom Cavanagh, e speriamo con tutto il cuore nel ritorno anche di Black Canary.

L’ingresso di Supergirl nell’universo The CW potrebbe far presupporre che la ragazza d’acciaio possa subire la stessa sorte che toccò a Superman nella collana, ovvero fatto prigioniero e tenuto sotto osservazione continua in una prigione creata apposta sin dal primo momento nel quale arrivò sulla Terra.

Ma tornando all’argomento principale, come influenzerà Arrow?

Beh, se si cerca la fedeltà alla collana, visto e considerato l’impossibilità di utilizzare Batman, (a meno che la Warner non smetta di fare ostruzionismo), potremmo vedere un brutale e senza scrupoli Robert Queen nei panni di Arrow, che si è dato al lavoro di vigilante a seguito della morte del figlio, con una folle Moira Queen forse nei panni del Conte, o Contessa Vertigo.

Questo potrebbe prevedere un’esclusione di Amell dalle puntate, ma staremo a vedere. Infine come influenzerà Legends of Tomorrow? Potremmo vedere Snart riprendere il ruolo di villain sotto il comando dell’Anti-Flash, magari insieme a Vibe e Killer Frost. Potremmo vedere Atom creare una sorta di proto-Justice League assieme alla rinata Black Canary (Laurel o Sara), con Superman alla ricerca della cugina perduta, un Firestorm ancora con Ronnie nel binomio tormentato dal fatto che la ragazza che ama è passata al “lato oscuro”.

Una grande incognita penso sia rappresentata dalla domanda se vedremo il ritorno di Manu Bennet nel ruolo di Deathstroke, che vi ricordo in Flashpoint dirige una banda di mercenari al servizio del genio, filantropo, Lex Luthor, ma che in tv, sempre secondo le mie speculazioni, potrebbe semplicemente dirigere una squadra di potenziati da una versione sistemata del Mirakuru, guidata dal miliardario, filantropo, Maxwell Lord.

La grande incognita è rappresentata anche da come verranno gestiti, sempre che lo saranno, le amazzoni e gli atlantidei, che in Flashpoint rappresentano una parte piuttosto importante di quel mondo alla deriva. In questo caso non saprei proprio cosa dire. Nella seconda stagione di The Flash viene citata Atlantide una volta, ma non vuol dire che riescano ad avere i permessi dalla Warner per utilizzarla, anche se sarebbe interessante vedere Momoa nei panni di un egocentrico e brutale Aquaman. D’altronde lui ha già vissuto il mondo delle serie tv.

Per quanto riguarda Wonder Woman non saprei proprio. Credo che il personaggio non abbia abbastanza background per comparire, e che la Warner/CW non possa nemmeno utilizzare quella cinematografica come rimbalzo. Potrebbero inserire una versione alternativa di una super donna con il Mirakuru, ma troverei la cosa piuttosto banale. Alla fine fine potrebbero inserire personaggi nuovi come Wonder Girl, o magari estrarre dal cilndro una supereroina o supervillain del background di Supergirl, anche se spererei in un personaggio inventato di sana pianta.

Comunque credo che la cosa potrebbe essere rappresentata, sempre che lo facciano, con la Lega degli Assassini, magari con due fazioni divise una comandata da Nyssa Al Ghul e una comandata dal Mago (Malcom Merlyn).

Questo è più o meno tutto! Naturalmente invito chiunque di voi a speculare insieme a me, sia sulla nostra pagina Facebook, che qua sotto nei commenti!